Torta alla zucca con gocce di cioccolato e spezie

Questo post la dice lunga su quanto sia in ritardo nella pubblicazione delle ricette, provate, rodate e piaciute..mentre in auto guardo, con gioia, decorazioni natalizie, luci colorate che già fanno risplendere la cittadina, mentre nel mondo Instagram e’ già corsa tra le blogger più famose della rete a pubblicare per prime immagini, ricette, icone natalizie, vetrine di grandi magazzini, in un fiume di scatti che pare di essere già alla Vigilia, realizzo tra me e me che sì, è proprio come rappresenta instagram, e’ già Natale, anche se manca un mese, siam qui già tutti a programmare di trascorrere i nostri week-end per Mercatini, alla ricerca di pensierini e doni.

Così, sempre tra me e me, penso che sia proprio ora di mettere insieme appunti, dosi ed ingredienti, di una torta preparata per Halloween, quindi quasi un mese fa, ma che può essere ancora tranquillamente preparata in questa decina di giorni novembrini che ci separano dal mese più festaiolo dell’anno, qualora aveste per casa una bella fetta di zucca da far fuori.

Torta alla zucca

Novembre e l’autunno, e le zucche, vellutate nel piatto o grosse ed ingombranti dinanzi alla porta, piccole, arancioni, bianche o verdi, che decorano casa e tavola.

Se avete tempo e voglia, quindi, fatevi coraggio: non c’è nulla di complicato, perché qui prepariamo cose semplici, forse in questo caso e’ solo un po’ lungo il procedimento, ma come sempre vi vorrei rassicurare: se riesco a farlo io, siete in una botte di ferro.

Ingredienti:

  • 350 g di zucca
  • 225 g farina auto lievitante
  • 200 g zucchero di canna
  • 175 ml di olio di semi di girasole
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 4 uova
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato

Spezie:

  • 3 cucchiaini di cannella
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/4 cucchiaino di noce moscata
  • 1 pizzico di chiodi di garofano

Glassa:

  • 1 arancia
  • 50 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 100 g di cioccolato fondente
  • colorante alimentare rosso e giallo
  • 1/4 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 cucchiaino di zenzero in polvere

Torta alla zucca

Preparazione:

Torta:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi, statico
  2. Imburrate ed infarinate una tortiera a cerniera di circa 26 cm
  3. Preparate la zucca, asportandone i semini e sbucciandola, poi grattugiatela tutta utilizzando i fori grandi, ci serviranno 250 g di polpa
  4. Prendete una terrina capiente, grattugiatevi dentro la scorza d’arancia utilizzando i fori piccoli
  5. Aggiungete lo zucchero e l’olio, e sbattete tutto per circa un minuto con un cucchiaio di legno
  6. In una tazza, rompete un uovo e versatelo nella terrina, e ripetete con le altre tre uova.
  7. Incorporate ora la zucca grattugiata e mescolate bene
  8. Prendete un setaccio dove metterete la farina con il lievito, il bicarbonato, e le spezie, setacciate tutte le polveri insieme incorporandole nella terrina
  9. Aggiungege le gocce di cioccolato e amalgamate bene tutto con una spatola
  10. Versate il composto nella tortiera e cuocete per circa 45 minuti o almeno fino a doratura della torta.
  11.  QUando sarà cotta, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare nel suo stampo
  12. Estraetelo dallo stampo o capovolgetela su una gratella

Glassa all’arancia:

  1. Grattuggiate la scorza d’arancia sui fori piccoli. Spremete il succo di metà arancia
  2. In una terrina capiente, mettete metà della scorza grattugiata e aggiungete il burro
  3. Sbattere bene il composto ed aggiungere lo zucchero a velo setacciato, 1 cucchiaino e mezzo di succo d’arancia, un pochino di colorante rosso e di giallo e sbattete ottenendo un colore omogeneo arancione
  4. Appoggiate la torta su un piatto, il lato bombato dovrà essere sotto; sotto il piatto mettete una grata e sotto un vassoio capiente.
  5. Spalmate la glassa all’arancia sui bordi laterali della torta, cosicché abbia un cerchio arancione. Riponete in frigo

Glassa al cioccolato:

  1. Sciogliete il cioccolato fondente a “bagnomaria”, mescolando finché non sarà completamente sciolto
  2. Togiete dal fuoco e incorporate cannella e zenzero, e la metà rimasta della scorza grattugiata di arancia, versate sulla torta in modo che coli lungo i bordi.

La zucca non da particolare sapore, ma serve a rendere questa torta morbida e arancione, mentre le gocce di cioccolato e le spezie con l’arancia conferiscono al dolce un sapore che prepara ai dolci natalizi, agli aromi di dicembre, una buona scusa per prepararla anche in questi giorni.

Quanto a me, posso dire di aver fatto un passo avanti, superando la mia “avversione” per il mondo “pasta di zucchero”, ridandole quindi il posto giusto, cioè riconoscendo che è’ così bella per decorare, aiuta a far festa, a rendere biscotti e dolci ancora più belli,  ma che non necessariamente dovrà incontrare il mio palato 😂

Torta alla zucca

Brownies al triplo cioccolato e mandorle

Brownies triplo cioccolato

E poi ci sono le giornate in cui avresti voglia solo di una bella tavoletta di cioccolato fondente…cosi, tanto per toglierti lo sfizio una volta ogni tanto, di cioccolato.

Ecco, si, oggi il desiderio di cioccolato l’ho soddisfatto con una ricetta “supercioccolatosa”, per un dolce che non fa parte della nostra tradizione, ma che, sfogliando i miei adorati ricettari, trovo sempre piu’ spesso.

Ho scoperto i brownies circa cinque anni fa, grazie ad una cara amica che, al supermercato, in pausa pranzo, cercava una scatola di preparato per fare i brownies, un dolce americano a base di cioccolato e nocciole, oppure noci, che si taglia a quadratini e si gusta, se possibile, ancora tiepido, accompagnandolo con il gelato, oppure con il caffé; dalla curiosità ho poi provato anch’io uno di quei preparati ed era stata una bella scoperta.

Certo che fatto in casa dalla A alla Z con la ricetta che “funziona” e’ tutta un’altra cosa..

Brownies triplo cioccolato e mandorle

Cioccolato fondente, cacao amaro e gocce di cioccolato.

Mandorle oppure noci, o noci pecan. Facoltative.

Sembrano già gli ingredienti giusti per quelle serate autunnali, chiusi in casa con il caminetto acceso…

Brownies

Anche questa ricetta è frutto di quel “super libro” che adoro già, e che vi ho presentato nel post dedicato al Rotolo Svizzero; acquistato da un paio di mesi ma inaugurato con nuove ricette solo durante questo week-end. Forse non mi bastera’ una vita per riuscire a preparare le ricette accumulate nelle pubblicazioni che, di volta in volta, acquisto quando sono in giro a zonzo o mi capita l’occasione di andare in libreria. Si, lo so, come dice mio marito “c’è internet, li trovi tutto”..e se per questo, c’è giallozafferano.it, per non parlare di tutto il nostro mondo di blogger appassionate di fornelli. Ma il libro ha un altro fascino, le fotografie, i disegni, il caro vecchio ricettario, la magia di sfogliare la carta, patinata o non.

E lo spazio della mia libreria si riduce drasticamente. Sarà anche questa un forma di shopping compulsivo?

Brownies

Veniamo al dunque.

Vi servirà una bella scorta di cioccolato, sotto varie forme…

Ingredienti:

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 100 g di mandorle (oppure noci, o noci pecan)
  • 2 cucchiai di cacao in polveree
  • 125 g di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • 275 g di zucchero
  • mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 50 g di farina autolievitante
  • 25 g di farina normale

Una teglia quadrata 20×20

Brownies al triplo cioccolato

Preparazione:

  1. Accendete il forno a 180 gradi, in modalità statico
  2. Preparate la teglia, ungendola e ricoprendone il fondo con carta forno
  3. Preparate un pentolino con un quarto d’acqua e appoggiatevi sopra una ciotola dove spezzare il cioccolato fondente. Fate quindi sciogliere il cioccolato a bagnomaria e una volta che si e’ completamente sciolto, togliete la ciotolina dal pentolino (facendo attenzione a non scottarvi, meglio utilizzare delle presine 😉)
  4. Tritate le mandorle grossolanamente utilizzando un coltello
  5. A parte, montate le uova (se usate il Bimby, vel. 4, 30 sec)
  6. In una ciotola, lavorate con le fruste elettriche il burro con lo zucchero fino a quando non saranno ben amalgamati e cremosi, aggiungete le uova gradualmente e continuate a lavorate il composto. (Bimby vel. 4, 30 sec). Aggiungete l’estratto di vaniglia
  7. Setacciate le due farine con il cacao e amalgamateli al composto di burro, zucchero e uova
  8. Aggiungetevi anche il cioccolato fuso che avete tenuto da parte
  9. Aggiungete le noci oppure le mandorle e amalgamate il composto.
  10. Travasate nella teglia e livellate il composto con il dorso di un cucchiaio
  11. Infornate a 180 gradi, ormai il forno avrà raggiunto la temperatura, e cuocete per circa 25-30 minuti.
  12. Controllate la cottura, perché la tempistica e’ indicativa, dipende dal vostro forno. La ricetta originale prevede circa 35 minuti, ma, ad esempio, con il mio forno ci son voluti circa 30 minuti.
  13. Una volta cotto, sfornate e lasciate intiepidire il dolce.
  14. Ho spolverizzato di zucchero a velo per abitudine, perché mi piace, ma non è consuetudine farlo sui brownies.

Per un po’ non cercherò cioccolato nella dispensa. Diciamo …almeno fino al prossimo week-end..

Brownies