Ciambellone soffice ai mirtilli

Quanto mi piacciono i mirtilli, eppure nei dolci li uso pochissimo.

Ma qualche giorno fa, mi sono resa conto di averne un cestino in frigorifero da utilizzare in breve tempo.

Cosi ho pensato di preparare un ciambellone che fosse soffice e con i mirtilli sarebbe diventato ancor più invitante.

Ecco come l’ho preparato.

Ingredienti:

  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 300 g di farina 00
  • 200 ml di latte intero
  • 200 g di zucchero
  • scorza grattugiata di un limone non trattato (preferibilmente Costa d’Amalfi)
  • 150 ml di olio di semi di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cestino di mirtilli freschi
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

  1. Pre-riscaldate il forno in modalità statico a 160° gradi
  2. Scegliete uno stampo per la ciambella di almeno 26 cm
  3. Cospargetelo di olio e spennellatelo, poi infarinatelo accuratamente
  4. Prendete la scorza di limone e grattugiatela e tenetela da parte
  5. Montate le uova con lo zucchero
  6. Aggiungete gradualmente il latte
  7. Aggiungete gradualmente l’olio di semi, fino ad assorbimento
  8. Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela all’impasto gradualmente, aggiungete la scorza di limone grattugiata, lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo
  9. Aggiungete infine un pizzico di sale e amalgamatelo al composto.
  10. Infarinate leggermente i mirtilli. Aggiungeteli al composto, mescolando con una spatola
  11. Versate ora il composto ottenuto nello stampo ed infornate quando il forno avrà raggiunto la temperatura di 160°, cuocete per circa 40 minuti
  12. Controllate la cottura con uno stecchino, se fuoriesce asciutto, il ciambellone sarà pronto
  13. Sfornatelo e lasciatelo raffreddare nel suo stampo
  14. Una volta raffreddato, passate un coltello lungo i bordi dello stampo per assicurarvi che si stacchi dalle pareti; ponete un piatto piano sopra il ciambellone, e capovolgete lo stampo, assicurandovi di sformare dallo stampo il dolce, senza romperlo
  15. Spolverate il ciambellone di zucchero a velo

Se utilizzate il Bimby:

inserite la buccia di limone nel boccale e tritate: 6 secondi, velocità 8. Aggiungete poi tutti gli ingredienti elencati sopra, tranne il sale e mescolate per 30 secondi a velocità Con le lame in movimento, aggiungete il pizzico di sale dal foro del coperchio del boccale.

Per la decorazione ho utilizzato Mirtilli freschi, foglioline di menta fresca e fiori di fragola E li ho appoggiati sul ciambellone, per un effetto scenografico.
A noi é piaciuto moltissimo, un ciambellone soffice e fresco grazie alla presenza dei mirtilli, ideale con una tazza di te oppure per la colazione del mattino.

Si conserva morbido se coperto da carta d’alluminio oppure sotto una campana di vetro o portatorta.

Beh, se provate, fatemi sapere come va!

Ciambellone con cuore morbido di Nutella

C’é forse bisogno di dire altro? 😂

Probabilmente no.

Questa ciambella mi ha incuriosito perché inizialmente ero convinta si trattasse di un ripieno di Nutella inserito nel dolce una volta cotto, quindi tagliando a metà il dolce e farcendolo; ma non é cosi, e la Nutella viene inserita direttamente nell’impasto, il quale viene cotto in due momenti.

Ecco come si prepara questa golosissima ciambella, che ho preparato più volte, sia in occasione di qualche cena che in occasione di merende trascorse a casa con gli amichetti di Liam.

Ingredienti:

  • 250 g di zucchero
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 150 g di olio di semi di mais
  • 125 g di latte
  • 350 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina oppure un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Nutella 1 vasetto medio o grande

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180° in modalità statico
  2. Scegliete uno stampo per ciambellone con un diametro di almeno 26 cm
  3. Irroratelo di olio e spennellatelo, poi infarinatelo; in alternativa potrete prima imburrarlo e poi infarinarlo
  4. Con le fruste elettriche, lavorate le uova e lo zucchero fino a far diventare il composto spumoso
  5. Aggiungete gradualmente il latte e continuate a lavorare il composto
  6. Aggiungete ora l’olio di semi, sempre gradualmente, finché non sarà tutto assorbito
  7. In una ciotola, setacciate farina, vanillina e la bustina di lievito, poi versate nel composto gradualmente, fino a completo assorbimento
  8. Se utilizzate il Bimby, invece, il procedimento funzionerà in questo modo: inserite prima uova e zucchero nel boccale e lavorate per 2 minuti a velocità 4; Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti e lavorate 2 minuti a velocità 4.
  9. Ora che il composto é pronto, versatene metà nello stampo a ciambella che avete scelto e infornate per 15 minuti.
  10. Trascorsi i quindici minuti, togliete lo stampo dal forno, appoggiatelo su un piano stabile, versate sulla ciambella cucchiaiate di Nutella, cercando di farcire tutta la striscia centrale del ciambellone; di solito, scaldo preventivamente la Nutella nel microonde per una decina di secondi cosicchè possa essere più morbido da trasferire sulla ciambella
  11. Una volta farcita di Nutella, la ciambella dovrà essere ricoperta con il restante impasto, cercando di rendere uniforme il volume della ciambella stessa
  12. Infornare di nuovo per circa altri 30 minuti e per controllare la cottura fate la prova dello stecchino.
  13. Sfornate e lasciate raffreddare la ciambella nel suo stampo; solo quando sarà fredda procedete a sformarla dallo stampo

Inutile dire della bontà di questo ciambellone, colazione o merenda che sia, il ciambellone con cuore morbido alla Nutella piacerà proprio a tutti.

Ciambellone al latte

Ci sono dolci che nella loro semplicità ci conquistano subito.

Sarà per la facilità di preparazione, sarà per gli ingredienti semplici e genuini che tutti abbiamo in casa e che ci rendono il momento di preparare una torta, un momento unico e speciale, piacevole; e poi c’é il profumo che sprigionano durante la cottura in forno, il gusto che hanno quando li assaporiamo, ogni singolo dettaglio che va a comporre quest’esperienza dei sensi ci porta a pensare di aver trovato la ricetta migliore in assoluto.

E’ quanto é successo a me con il Ciambellone al latte, un dolce morbidissimo e dal gusto piacevolissimo, ottimo per le merende dei bimbi o per le colazioni “sane”, insomma, un dolce che si scioglie in bocca, una fetta tira l’altra.

Ecco la ricetta semplicissima, che ho scoperto per caso, sfogliando una delle innumerevoli pubblicazioni che circolano in questo periodo, ricche di ricette da realizzare con l’amato Bimby.

Le dosi sono perfette, qui vi lascio la ricetta per realizzarlo con o senza Bimby.

Ingredienti:

  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 200 g di latte intero
  • 200 g di zucchero
  • scorza di limone grattugiata
  • 300 g di farina 00
  • 150 g di olio di semi di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale fino
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione:

  1. Pre-riscaldate il forno in modalità statico a 160° gradi
  2. Scegliete uno stampo per la ciambella di almeno 26 cm
  3. Cospargetelo di olio e spennelatelo, poi infarinatelo accuratamente
  4. Prendete la scorza di limone e grattugiatela e tenetela da parte
  5. Montate le uova con lo zucchero
  6. Aggiungete gradualmente il latte
  7. Aggiungete gradualmente l’olio di semi, fino ad assorbimento
  8. Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela all’impasto gradualmente, aggiungete la scorza grattugiata di limone e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo
  9. Aggiungete infine un pizzico di sale e amalgamate il composto.
  10. Se utilizzate il Bimby, inserite la buccia di limone nel boccale e tritate: 6 secondi, velocità 8; Aggiungete poi tutti gli ingredienti elencati sopra, tranne il sale e mescolate per 30 secondi a velocità 5 . Con le lame in movimento, aggiungete il pizzico di sale dal foro del coperchio del boccale.
  11. Versate ora il composto ottenuto nello stampo ed infornate quando il forno avrà raggiunto la temperatura di 160°, cuocete per circa 40 minuti
  12. Controllate la cottura con uno stecchino, se fuoriesce asciutto, il ciambellone sarà pronto
  13. Sfornatelo e lasciatelo raffreddare nel suo stampo
  14. Una volta raffreddato, passate un coltello lungo i bordi dello stampo per assicurarvi che si stacchi dalle pareti; ponete un piatto piano sopra il ciambellone, e capovolgete lo stampo, assicurandovi di sformare dallo stampo il dolce, senza romperlo
  15. Spolverate il ciambellone di zucchero a velo

Questo ciambellone ha superato la “prova” mamme e la prova “bimbi”, insomma é piaciuto proprio a tutti.

Vi conquisterà con la sua semplicità ed il suo gusto neutro.

Lo consiglio vivamente anche come base per realizzare torte decorate con crema o panna, oppure farcito con crema alle nocciole, Nutella, o con le confetture, perché si presta benissimo.

Beh, se provate, fatemi sapere come va!

Angel Food Cake

Sapevo che prima o poi sarebbe successo: ritrovarmi con numerosissimi albumi e dover decidere se liberarmene oppure conservarli.

E’ bastato preparare un litro di latte per la crema pasticcera che richiedeva otto tuorli, e due crostate per trovarmi con circa dieci albumi. Mettiamoci pure una infornata di biscotti ed ecco che i bicchieri di chiare d’uovo da destinare a qualcosa non li contavo già piu’..

A quel punto, ho pensato ad una ricetta che potesse consentirmi di preparare in un’unica volta un dolce contenente tutti gli albumi. Sono andata a rivedere la ricetta del ciambellone americano Angel Cake per scoprire che di albumi ce ne vogliono ben 12!

Quindi, se e quando dovesse capitarvi di avanzarne in dosi “industriali”, non esitate, questa è la ricetta giusta.

Angel Cake rimane una ciambella sofficissima per molti giorni.

Per realizzarla, vi servirà uno stampo a ciambella particolare, che è lo stampo che ha dei “piedini” alla base e che consente al dolce di raffreddare e di sformarsi da solo. In commercio è facilmente reperibile anche online.

Ecco come si prepara:

Ingredienti:

  • 12 albumi d’uovo (oppure 360 gr di albume)
  • 2 cucchiaini di cremor tartaro (serve a stabilizzare il composto)
  • 350 g di zucchero (200 g in un piatto 150 g in un altro)
  • 150 g di farina 00
  • 1 bustina di vanillina (oppure semini di bacca di vaniglia, o aroma)
  • aroma alle mandorle (qualche goccia)
  • un pizzico di sale

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statico
  2. Nella planetaria, oppure in una ciotola, montate a neve fermissima gli albumi d’uovo che dovranno essere a temperatura ambiente, andranno montati con il pizzico di sale ed il cremor tartaro. Mentre gli albumi aumenteranno di volume, aggiungete i primi 200 g di zucchero, due cucchiai alla volta affinché si incorpori al meglio nel composto e risulti completamente sciolto
  3. A questo punto aggiungete la vanillina e l’aroma di mandorle (quest’ultimo è facoltativo)
  4. A parte setacciate farina e lo zucchero rimanente (150 g)
  5. Ora versateli gradualmente, poco alla volta, affinché la farina venga completamente incorporata. Questa operazione la potete effettuare utilizzando una spatola, facendo movimenti lenti dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto
  6. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella, oppure, se utilizzate lo stampo per Angel Cake verificate se è necessario poiché usualmente non è richiesto imburrarlo ed infarinarlo. Versate il composto nello stampo e livellate il composto con una spatola
  7. Infornate a 180 gradi per circa 30-40 minuti.
  8. Il dolce è cotto quando il colore sarà leggermente brunito, e quando premendo leggermente la superficie con un dito questa dovrebbe darvi la sensazione di una spugna
  9. Capovolgete lo stampo e lasciatelo raffreddare completamente
  10. Prima di sformarlo, con un coltello staccate dolcemente la torta dallo stampo e trasferitela sul piatto da portata che avete scelto

Questo dolce si presta ad essere guarnito anche con la frutta o con le salse di frutta (fragole, lamponi, etc)

II dolce internamente sarà bianchissimo, la consistenza morbidissima per piu’ giorni.

La leggerezza colpisce molto, questa ciambella vi sembrerà una nuvola.

Insomma da replicare piu’ e piu’ volte.

Ciambellone 10 cucchiai al limone


Dopo piu’ di un mese di assenza da queste pagine e da questo diario, un po’ per mancanza di tempo, un po’ per un distacco inconsapevole causato da ritmi piuttosto serrati, professionali e personali che hanno reso impossibile ritagliare il tempo necessario a questo  diario, torno in punta di piedi, timidamente, senza speranza di ritrovarvi ancora tutti lì ad aspettarmi, perché stavolta, davvero, ho rischiato di “appendere la penna al chiodo”… Giorno dopo giorno, settimane dopo settimane, mesi. Per fortuna, poi, torna quel desiderio, quel momento tutto speciale che riaccende l’entusiasmo per quella che io chiamavo passione, e che purtroppo, in periodi particolari della propria vita, si rischia di mettere da parte, innescando così un circolo vizioso dal quale, ammetto, ho trovato difficile trovare via di fuga.

In realtà nella mia testa una marea di cose da raccontare si affollano, a tal punto da non ritrovare piu’ il bandolo della matassa e riuscire a districarla, per riprendere appunto quel filo del discorso che, giorno dopo giorno, è andato perso. Dalla descrizione dell’esperienza eccezionale di Sweety of Milano, il mese scorso, alle numerose ricette dolci che ho in serbo per voi, ad eventi di famiglia, personali e non, che hanno costellato queste settimane.

Nel frattempo, riordinando le idee, ed anche gli appunti presi sul notes del mio telefonino, ho ritrovato gli ingredienti di una ricetta che molto tempo fa scoprii a casa di Nonna Rosalba.

Con questo ciambellone, semplice e dolce, è riuscita ad avvicinare Liam ai dolci fatti in casa.
Soffice e profumato, nessuno resiste alla sua bontà.

Questa ricetta, nella sua semplicità, vi piacerà, un po’ come la torta “dei vasetti” allo yogurt, facile da ricordare e da realizzare, perché non servira’ la bilancia, ma solo il vostro cucchiaio da cucina!

Armatevi quindi di un bel cucchiaio, vi servirà per contarne 10 di farina e 10 di zucchero!

Senza burro, potrete usare olio di semi di mais o, in alternativa come da ricetta originale della nonna, olio extra vergine di oliva.. questo ciambellone sara’ soffice soffice e profumato al limone una vera delizia,
Ecco le dosi che costituiscono la semplicità di questa torta:

Ingredienti:

  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 10 cucchiai colmi di farina 00
  • 10 cucchiai normali di zucchero
    • 1 bicchiere di latte (temperatura ambiente)
  • 3/4 di bicchiere di olio di semi di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • La buccia di Mezzo limone, grattugiata

Preparazione:

  1. Accendere il forno a 160 gradi, modalità statico
  2. Imburrare ed infarinare una tortiera
  3. Lavorare con un frullino elettrico (oppure in una planetaria) le tre uova con lo zucchero fino a farlo diventare un composto chiaro e spumoso, aggiungere a filo il latte e l’olio e la scorza grattugiata di limone e lavorare l’impasto. (Bimby, velocità 4, 40 secondi)
  4. Setacciare la farina e aggiungerla al composto, lavorando bene l’impasto
  5. Aggiungere il lievito e amalgamarlo all’impasto
  6. Versare il composto nella tortiera o stampo a ciambella ed infornare a 160 gradi per circa quaranta minuti.
  7. Il ciambellone e’ pronto quando inserendo uno stecchino, questo fuoriesce asciutto.
  8. Lasciate raffreddare il ciambellone nello stampo e con cura, quando sarà freddo, Passate un coltello Lungo i bordi dello stampo poi capovolgete su un piatto da portata e spolverizzate con zucchero a velo.

Penso che gli ingredienti elencati li abbiamo tutti, il cucchiaio per dosare non manca a nessuno , quindi… Cosa aspettate a provarla?