Bicchierini di albicocche, yogurt all’ananas e crumble

Quando arriva l’estate e’ sempre dura accendere il forno, la voglia di freschezza prende sempre il sopravvento.

Bicchierini di albicocche e yogurt all’ananas

E allora ecco una ventata di freschezza con questi bicchierini dolci che possono risolvere il dessert anche dell’ultimo minuto.

Risultato scenografico notevole per la vostra tavola e la bontà indescrivibile..

Ricetta velocissima Bimby TM6!

Ingredienti:

Per 4 bicchierini tumbler

  • 200 g di Albicocche
  • 250 g yogurt all’ananas
  • biscotti secchi q. b.
  • 30 g burro
  • 45 g zucchero
  • 20 g di succo di limone Costa d’Amalfi (o non trattato)
  • foglioline di menta

Preparazione:

  1. Tagliate le albicocche a dadini
  2. In un bicchiere, Spremete succo del limone non trattato, poi filtratelo e tenetelo da parte
  3. Inserite albicocche, burro, zucchero e succo di limone filtrato nel boccale del Bimby, fate cuocere per 8 minuti, velocità cucchiaio e antiorario alla temperatura di 120 gradi. Se non avete Bimby, in un pentolino fate sciogliere il burro, versatevi lo zucchero ed il limone e mescolate fino ad amalgamare questi ingredienti, fatevi insaporire le albicocche e spegnete
  4. Mettete da parte il composto
  5. In una ciotola sbriciolate i biscotti secchi
  6. Preparate 4 bicchierini tipo tumbler e iniziate a distribuire il crumble di biscotti sul fondo del bicchiere
  7. Coprite il crumble con uno strato di composto di albicocche
  8. Coprite le albicocche con uno strato di yogurt all’ananas
  9. Coprite con cubetti di albicocche e crumble
  10. Riponete in frigorifero fino all’utilizzo
  11. Prima di servire, aggiungete una fogliolina di menta

Il dolce e’ pronto!

Facilissimo!

Bicchierini di albicocche e yogurt all’ananas

Plumcake allo yogurt

Plumcake allo yogurt

La colazione fatta con ingredienti semplici e genuini é sempre una buona abitudine, sia per i bambini che per noi adulti.

Dovrebbe essere uno dei pasti più importanti della giornata per darci la giusta energia per affrontare tutta la giornata.

Il Plumcake allo yogurt é uno di quei “dolci” che probabilmente non stanca mai, nonostante il tempo passi, gustato a colazione con una calda tazza di caffelatte oppure come merenda, é sempre apprezzato.

Abbiamo visto di recente come preparare il golosissimo Plumcake al cacao e gocce di cioccolato, (https://secondastella72.com/2020/03/09/plumcake-al-cacao-con-gocce-di-cioccolato-ricetta-bimby) oggi vi propongo la mia versione per preparare un plumcake allo yogurt buono e genuino. So che avrete già tutte la ricetta del cuore per realizzarlo, se vi va provate anche la mia.

E’ una rivisitazione di una ricetta letta su un piccolo opuscoletto di almeno dieci anni fa dedicato alle torte e poi dimenticata li.

Ecco come ho preparato il Plumcake allo yogurt.

Ingredienti:

  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 200 g di farina 00
  • 60 g di frumina (o in alternativa di fecola di patate)
  • 200 g di zucchero
  • 250 ml di yogurt bianco (o 2 vasetti da 125 ml, all’albicocca o alla vaniglia, andranno benissimo)
  • 50 ml di olio di semi
  • semini di mezza bacca di vaniglia, oppure un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 10 g di lievito per dolci

Preparazione:

  1. Pre-riscaldate il forno in modalità statico a 170°
  2. Procuratevi uno stampo da plumcake della grandezza 23×10 cm, imburratelo (oppure spennellatelo con dell’olio) e infarinatelo
  3. Mettete le uova nella planetaria e versatevi lo zucchero, montando con le fruste elettriche (io ho utilizzato “la foglia”) fino a quando il composto non diverrà chiaro e spumoso
  4. A parte, prendete un colino o setaccio e una ciotola, setacciate la farina, la frumina (o la fecola) e il lievito.
  5. Incorporate delicatamente la farina setacciata, un pò alla volta e continuate ad amalgare l’impasto
  6. Aggiungete ora lo yogurt, l’estratto di vaniglia, l’olio di semi a filo, e lavorate il composto continuando ad usare la foglia fino ad ottenere un composto omogeneo
  7. Versate il composto così ottenuto nello stampo e cuocete in forno (che dovrà aver nel frattempo raggiunto la temperatura di 170°) per circa 45-50 minuti. Il tempo di cottura può cambiare da forno a forno, quindi consiglio di iniziare dopo i 40 minuti a verificare con uno stecchino, se fuoriesce asciutto il plumcake, se ancora umido di impasto, attendere e lasciar cuocere ancora.
  8. Una volta cotto, sfornate e lasciate raffreddare il plumcake nel suo stampo (si romperebbe se ancora caldo cercherete di estrarlo)
  9. Una volta freddo, sformate il plumcake. Se vi va, spolverizzatelo di zucchero a velo

Il sapore delicato e neutro di questo plumcake piacerà a grandi e piccini, un’ottima soluzione per una buona colazione.

Le idee per questo momento così importante della giornata non sono mai abbastanza.
Che ne dite di provarlo?

Plumcake allo yogurt

Plumcake yogurt e mirtilli

Ci sono momenti fatti di cose semplici.

Di questi momenti, ne conservo i profumi e le sensazioni.

Non sono momenti fatti di cose, di oggetti, ma di sensazioni positive, che ti fanno stare bene, di profumi che ti regalano l’essenza del vivere quotidiano.

A volte anche il food può regalare questi momenti, nei gesti per preparare un dolce, nei momenti spesi nel tepore di una casa che ti avvolge e ti abbraccia, in una sensazione di grande benessere e calma, e tranquillità, mentre fuori da quella porta tutto corre, tutto scorre, inesorabile e inarrestabile.

Chiudete la porta, prepariamo un plumcake fatto con ingredienti semplici.

Yogurt e mirtilli.

Ingredienti:

  • 250 g di yogurt intero bianco (o ai mirtilli)
  • 200  g di farina 00
  • 50 g di amido di mais
  • 100 g di zucchero
  • 80 g di olio di semi di mais
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli d’uovo
  • 125 g di mirtilli
  • bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

  1. Imburrate ed infarinate uno stampo da plumcake di almeno 25 cm
  2. Preriscaldate il forno a 160° in modalità statico
  3. In una ciotola, oppure nella planetaria, montate, con un frullino elettrico, le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (ci vorranno almeno un paio di minuti)
  4. Aggiungere i tuorli, uno alla volta e continuando a montare il composto, aggiungete lo yogurt, i semi della bacca di vaniglia, e il pizzico di sale
  5. Setacciate la farina, l’amido e il lievito in una ciotola
  6. Aggiungete gradualmente al composto di uova, le farine setacciate, mescolando ora con una spatola e amalgamate bene il composto
  7. Aggiungete, a filo, l’olio, ottenendo così un impasto omogeneo e liscio
  8. Incorporate ora i mirtilli nel composto
  9. Versate tutto il composto nello stampo da plumcake imburrato ed infarinato, riempendolo a tre quarti.
  10. Infornate a 160° per circa 50 minuti
  11. Verificate la cottura con uno stecchino, se fuoriesce asciutto il plumcake é cotto
  12. Sfornate e lasciate raffreddare nello stampo
  13. Sformate il plumcake e se lo desiderate, spolverate con zucchero a velo

Un dolce dal gusto semplice, senza burro, morbido come un abbraccio, fresco come una mattina di primavera.

Torta soffice di ricotta, yogurt e limone – solo albumi

Oggi vorrei presentarvi una torta che vi piacerà sicuramente.

Si tratta di una torta ottima per colazione o merende ed è soffice e morbida, si prepara con la ricotta e lo yogurt ed è profumata al limone, una vera delizia scioglievole che vi conquisterà.

E’ composta di soli albumi, quindi questa ricetta vi consentirà di smaltire eventuali bianchi d’uovo avanzati da altre preparazioni, come ad esempio la crema pasticcera. 

La ricetta originale di questa torta così soffice la trovate qui, l’ho modificata utilizzando anche lo yogurt all’ananas.

Ecco come si prepara:

Ingredienti:

  • 120 g di albumi (circa 4) a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 225 g ricotta vaccina
  • 125 g di yogurt (un vasetto di yogurt all’ananas oppure bianco)
  • 260 g farina 00
  • 180 g di zucchero
  • 100 g olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di limone
  • zucchero a velo q. b.

Preparazione:

  1. Accendete il forno così da preriscaldarlo a 180 gradi, modalità statico
  2. Scegliete uno stampo per la torta sui 22-24 cm, imburratelo ed infarinatelo
  3. In una ciotola capiente, oppure nella planetaria, inseriamo gli albumi e un pizzico di sale e li montiamo a neve. Gli albumi saranno montati a neve quando capovolgendo la ciotola, resteranno compatti al fondo e non si staccheranno
  4. A parte, in un’altra ciotola, setacciate la farina 00 con il lievito, aggiungete lo zucchero, l’olio, la ricotta, lo yogurt e infine la buccia grattugiata di un limone
  5. Amalgamate ora gli ingredienti utilizzando una spatola finché non diventeranno omogenei
  6. Aggiungete ora gradualmente i bianchi d’uovo montati a neve, poco alla volta, mescolandoli al composto con movimenti lenti e dal basso verso l’alto per non smontare il composto
  7. Travasate il composto nello stampo imburrato e infarinato
  8. Cuocete nel forno – che avete già preriscaldato – per circa 35 minuti. Per controllare la cottura fate la prova stecchino, se fiorisce asciutto dalla torta, e’ cotta.
  9. Sfornate la torta, lasciatela raffreddare nello stampo e quando sarà fredda potrete toglierla dalla tortiera.
  10. Spolverizzatela con zucchero a velo se vi va

Ora, devo confessarvi che mentre realizzavo le foto per questo post, questa torta mi ha tentato più e più volte.. ed ho rischiato in effetti di non riuscire a fotografarla tutta intera, soprattutto dopo aver tagliato le prime due fette per scattare le foto di rito.. e’ stato poi difficile tenere a freno le manine di Liam che non vedevano l’ora di agguantarla!

Provatela , se vi va, aspetto i vostri commenti e se la ricetta vi e’ piaciuta, condividetela 👍🏻📲

Ciambella allo Yogurt – ricetta Bimby

Forse capita anche a te mamma che hai un bimbo che frequenta la scuola dell’infanzia: sei in cucina che prepari la cena e tuo figlio ti chiede: “mamma, quando viene  Fede/Vale/Tommy/Ale/…./ a casa mia per giocare?”

Li per li non sai se rispondere “come mai non ci ho pensato prima”, dall’altro poi ci rifletti e capisci bene che tuo figlio desidera vedere, oltre l’orario d’asilo, che nel suo caso consta già di ben quasi 10 ore giornaliere, qualche amichetto, a casa, per giocare insieme, in un ambiente che non sia quello di scuola.

Durante il primo anno di scuola dell’infanzia, dopo circa 4 mesi, quando ancora non ero riuscita a mettere a fuoco chi fosse la mamma di quale bambino, ho cominciato a ricevere messaggi whatsapp dalle mamme dei bimbi della classe di Liam che lo invitavano per merenda a giocare. Non ero ancora entrata nel gruppo delle mamme, non avevo ancora imparato a conoscere i bambini della sua classe, non credevo ancora di essere inserita nel “gruppo” quando, tutto d’un tratto, era il mio bambino ad agevolarmi: alcuni suoi compagni di scuola lo desideravano a casa. Questo mi ha aiutato, non poco, a rompere il ghiaccio e ad andare al di là di meri rapporti formali con altri genitori della classe, consentendomi di allacciare ed instaurare vere e proprie amicizie. Si perché, in un asilo grande, non tutti i bambini hanno gli stessi orari: c’è chi fa il pre e il post-scuola, come il mio, c’è chi non fa né l’uno né l’altro, di conseguenza anche gli incontri al mattino ed al pomeriggio con i relativi genitori non consentono da subito di familiarizzare con le persone.

Questo “gioco” piacevole di essere invitato a merenda presto è diventato anche per Liam desiderio di avere a casa i suoi compagni di scuola. Sicchè, ogni tanto, quando mi è possibile, organizziamo una merenda a casa, cosi i bimbi giocano e  noi mamme abbiamo occasione di parlare di scuola, progetti, e quant’altro.

In occasione dell’ultima merenda tenuta qui a casa settimana scorsa, ho  preparato la Ciambella allo Yogurt, conosciuta anche come Ciambella 7 vasetti, perché le dosi sono fatte con un vasetto di yogurt di quelli standard da 125 grammi; mi sono accorta in questi giorni di non aver mai pubblicato la ricetta.

I bambini poi finiscono per bere il succo di frutta e mangiarsi un panino al latte farcito con Nutella, ma la torta la preparo ugualmente perché il gusto è delicato, non contiene burro ed è perfetta anche per la colazione, se conservata bene, magari in un foglio di alluminio.

Una delle mie prime ricette pubblicate su questo blog è stata proprio la Torta allo yogurt. Ne è passato di tempo da allora, eppure questa rimane una delle torte piu’ semplici e piu’ buone che conosca.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 2 vasetti di yogurt (bianco oppure secondo il vostro gusto)
  • 3 vasetti di farina 00
  • 1 vasetto e 1/2 di zucchero
  • 1 vasetto e di olio di semi
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci

Preparazione:

  1. Accendere il forno a 160 gradi modalità statico e aspettare che raggiunga la temperatura
  2. Scegliere uno stampo per ciambelle, imburrare e infarinare
  3. Misurare la farina con un vasetto e setacciarla. Per risultati migliori, soprattutto in casi di torte cosiddette “da credenza”, quindi asciutte e ottime per la colazione, utilizzo se possibile al farina 00 specifica per rendere le torte leggerissime, non quella col lievito incorporato ma quella con la giusta miscela di amazena e amido di mais che aiuta a rendere la torta sofficissima in cottura
  4. Lasciate da parte il lievito che utilizzeremo alla fine
  5. Rompere le tre uova in un bicchiere
  6. Nel boccale del bimby, versare tutti gli ingredienti: 2 vasetti di yogurt, 3 vasetti di farina, 1 vasetto di olio di semi, 1 vasetto e mezzo di zucchero, le tre uova, la bustina di vanillina. Amalgamate tutto per 1 minuto a velocità 4
  7. Aggiungete il lievito, amalgamare per 20 secondi, velocità 4
  8. Versare il composto ottenuto nello stampo per ciambella e mettere in forno a 160 gradi per circa 35-40 minuti
  9. Controllate la cottura con uno stecchino, se fuoriesce asciutto la torta è cotta
  10. Lasciate raffreddare nello stampo
  11. Sformate la ciambella, ponendo un piatto sulla base della torta, capovolgete lo stampo e attendete che si stacchi

La conoscete anche voi? Vi piace? Continua a leggere “Ciambella allo Yogurt – ricetta Bimby”

Profumo di domenica: la Torta di Mele

Ed è domenica, piove, sara’ quindi una domenica casalinga, tra le quattro mura domestiche.

Mio marito e’ ai fornelli, oggi prepara lui il pranzetto che sarà a base di pesce.

Io mi occuperò “solo” di Liam e del dolce.

Una giornata così mi ispira solo un tipo di dolce…. La torta di mele!

A voi piace? Vi ricorda qualcosa in particolare?

Quando ero piccina, mia mamma la preparava sempre di domenica. Non era pratica di dolci, ma sapeva fare due torte principalmente: la torta margherita e quella di mele…Ovviamente, per noi era una festa, sapendo che mamma non era una gran pasticcera, apprezzavano moltissimo il suo impegno nel preparare questi due dolci.

Eccoci allora all’opera:

Ingredienti:

  • 3 mele (oppure 600 g), golden oppure renette
  • 1 limone non trattato, succo e scorza
  • 200 g di zucchero
  • 50 g di nocciole
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 1 vasetto di yogurt bianco da 125 g
  • 70 g di burro
  • 200 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 1 dose di lievito per dolci

Esecuzione:

  1. Iniziate sbucciando le mele e affettandole. Sistematele in una ciotola e irroratele con il succo di limone. Tenetele da parte
  2. Imburrate e infarinate uno stampo per torte da 26 cm.
  3. Accendete il forno in modalità statico a 180 gradi
  4. Tritate la scorza di limone e le nocciole nel mixer e mescolateli con lo zucchero
  5. Unite le uova, lo yogurt, il burro, la farina e lavorate l’impasto. Aggiungete una presa di sale e il lievito e amalgamate.
  6. Versare metà dell’impasto nella tortiera e distribuiteci sopra metà delle fettine di mela disponendole a raggera
  7. Ricoprite con il restante impasto e decorate con un altro strato di mele
  8. Cuocete in forno a 180 gradi per circa 40 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino, se è’ asciutto la torta e’ cotta.
  9. Lasciatela raffreddare e spolveratela di zucchero a velo

Il pranzo e’ servito!

Buona domenica a tutti voi, ovunque voi siate..

Torta allo yogurt

IMG_1043

Questa é la torta che piace al mio cucciolo, la indica e grida forte “totta”!

L’ho scoperta curiosando nei blog di cucina ed ho subito capito che é molto conosciuta ed apprezzata.

Forse perché é semplicissima da fare oltre ad essere molto buona. Questo mi spinge ogni sabato a prepararla volentieri, con un bimbo piccolo che vuole mille attenzioni, non c’é molto tempo da dedicare ai fornelli.

La particolarità? Le dosi sono fatte con un vasetto di yogurt

Ecco come si prepara.

Ingredienti:

  • 1 vasetto di yogurt
  • 3 uova (a temperatura ambiente!)
  • 3 vasetti di farina 00
  • 2 vasetti di zucchero
  • 3/4 di vasetto di olio e.v.o.
  • scorza grattuggiata di limone (o di arancia)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  1. Accendi il forno statico a 160° e prepara una tortiera, imburrandola e infarinandola.

  2. Lavora bene zucchero e uova ed ottieni un composto spumoso

  3. Aggiungi olio, lo yogurt e la scorza grattuggiata di limone (o arancia) e mescola bene

  4. Unsci la farina che andrà setacciata con il pizzico di sale ed il lievito, amalgama bene gli ingredienti

  5. versa l’impasto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata

  6. Cuoci in forno statico a 160°, per circa 30/40 minuti

Buon Appetito!