Torta Cioccolatino al Peperoncino piccante

Oggi vi propongo una torta classica, la Torta Cioccolatino, una torta di puro cioccolato che rimane bassa, ma con un cuore morbido, cremoso e molto umido, alla quale non si può proprio resistere.

…E se poi fosse anche piccante?

Il cioccolato si presta ad essere aromatizzato con le spezie, ormai lo sappiamo bene noi amanti del cioccolato e così, per questa occasione, ho deciso di utilizzare il peperoncino e, perché no, un bicchierino di Rhum.

Una Torta speciale, golosissima e un pò “trasgressiva”.

Ecco come ho preparato la Torta Cioccolatino al Peperoncino piccante.

Ingredienti:

  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 200 g di cioccolato fondente, tagliato a tocchetti
  • 200 g di zucchero a velo
  • 110 g di burro
  • Mezzo cucchiaino di peperoncino piccante in polvere (senza semini)
  • 30 ml di Rhum invecchiato (in alternativa Grappa)
  • cacao in polvere qb

Preparazione:

  1. Per prima cosa, prendiamo due ciotole e separiamo i tuorli dagli albumi
  2. Pre-riscaldiamo il forno in modalità statico a 180 gradi
  3. Scegliamo una tortiera ( o un anello) del diametro di 20 cm, imburriamola e infariniamo i bordi ed il fondo con la fecola di patate, oppure con la farina
  4. Nella ciotola con gli albumi, montiamo a neve gli albumi con un pizzico di sale
  5. Nell’altra ciotola, disponiamo i tuorli d’uovo e lo zucchero a velo e montiamo il composto fino a che diventi chiaro e spumoso. Se avete il Bimby, potete lavorare il composto alla velocità 4 per 1 minuto
  6. Sul fornello, disponete un pentolino con tre dita d’acqua e sopra appoggiate una ciotola di alluminio (che resista al calore del fuoco)
  7. Sciogliamo quindi, a fiamma bassa, il burro ed il cioccolato fondente a bagnomaria fino a quando non sarà diventata una crema morbida e fluida
  8. Lasciamo raffreddare, poi aromatizziamo con il peperoncino in polvere e il Rhum.
  9. Uniamo la ganache di cioccolato ottenuta gradualmente nella ciotola delle uova montate, e amalgamiamo con una spatola fino a che il composto non sia omogeneo
  10. Aggiungiamo gli albumi montati a neve, un cucchiaio alla volta, amalgamando bene con una spatola, facendo movimenti dal basso verso l’alto affinché il composto non si smonti
  11. Travasiamo il composto nella tortiera ed inforniamo (forno già caldo a 180°) per circa 30 minuti
  12. Proseguiamo la cottura per circa 5-10 minuti a 120°
  13. Sforniamo la torta e lasciamola raffreddare prima di sformarla su un piatto
  14. Spolverizziamo con cacao amaro in polvere

Non fatevi ingannare dall’aspetto, la torta vi risulterà bassa, con la parte superiore che avrà una crosticina sottile: é giusto così, é la particolarità della torta cioccolatino, la quale non ha farina, é quindi senza glutine, non ha lievito e per tanto non sarà particolarmente “gonfia”.

Ma una volta che taglierete la prima fetta, vi renderete conto che questo dolce é speciale: un ripieno “cioccolatoso” che rimane particolarmente umido e cremoso.

Se vi va, potete capovolgere la torta sul piatto di portata, come ho fatto io: la crosticina non sarà visibile, anche se é la particolarità della torta, tuttavia l’aspetto sarà uniforme e spolverizzandovi sopra il cacao amaro questo vi rimarrà facilmente attaccato.

Questa torta é una manna per i veri golosi del cioccolato.

Non solo, é anche un dolce che con il piccante del peperoncino e l’aroma del Rhum risulta particolarmente indicata per festeggiare una serata, un evento o qualcosa di veramente speciale.

Provatela! ❤️

Gateau Magique – Torta Magica

L’avvicinarsi della festa di San Valentino riempie il web di cuori, cuoricini e di tanto colore rosso.

Coloro che “odiano” questa festa saranno allergici a questa esplosione cosi romantica, non è vero? Devo ammettere che negli anni il mio entusiasmo per il fatidico “giorno degli innamorati” (che non dovrebbe certo rimanere relegato ad un solo giorno all’anno) è cambiato, tramutandosi da una giornata per “piccioncini” ad un entusiasmo piu’ generale, collegato in senso piu’ ampio al concetto di Amore verso la propria famiglia, il mio bambino e verso le amicizie, quelle vere, che durano nel tempo, nonostante gli eventi della vita.

Per San Valentino quindi in ogni caso, sembrano immancabili i cuori, il rosso.

Uno dei dolci che vi vorrei proporre oggi è la versione originale della Torta Magica, il Gateau Magique, dolce che si presta moltissimo a forme “cuoriciose” perché grazie al fatto che si usa servirla “porzionata”, di solito a quadretti, potrete scegliere di personalizzarla come piu’ vi piace per la festa degli innamorati.

Abbiamo già visto insieme, qualche tempo fa, la versione golosa della Torta Magica al Cioccolato (Gateau Magique al Cioccolato)

Per questa ricetta base, invece, ho scelto delle formine tagliabiscotti a forma di lettere e a forma di cuore e di servirla su di un vassoio con delle fragole golosissime.

La Torta Magica una volta sfornata e raffreddata, dovrà riposare in frigorifero per almeno due ore prima di poterla tagliare a fette. Per cui, preparatela con largo anticipo.

Ecco come si prepara la versione originale.

Ingredienti:

  • 115 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 125 g di burro
  • 500 ml di latte tiepido
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di acqua fredda

Attrezzatura:

  • una teglia quadrata 20 cm x 20 cm

Preparazione:

  1. Per prima cosa, sciogliamo il burro a bagnomaria: prendete un pentolino e riempitelo con due dita d’acqua, sopra sovrapponeteci una ciotolina resistente al calore e metteteci il burro, accendete il fornello e aspettate che il calore del vapore dell’acqua faccia sciogliere il burro completamente.
  2. Mettete da parte la ciotolina con il burro fuso e lasciatelo raffreddare
  3. In due ciotole, separate i tuorli dagli albumi
  4. Nella ciotola con i tuorli d’uovo, metteci lo zucchero, un pizzico di sale, un cucchiaio di acqua fredda e lavorate il composto con le fruste elettriche per circa 10 minuti. Dovrete ottenere un composto chiaro e spumoso
  5. Incorporate ora il burro fuso freddo e montate il composto ancora per 1 minuto
  6. Aggiungete la farina setacciata, un cucchiaio alla volta, versate a filo il latte tiepido. Il composto avrà una consistenza molto liquida
  7. In caso di grumi, passatelo attraverso un colino
  8. Pre-riscaldate il forno a 150 gradi in modalità statico
  9. Preparate una teglia quadrata di 20 cm per lato, imburratela ed infarinatela oppure rivestitela con carta forno
  10. In una ciotola, montate gli albumi con 1 cucchiaio di succo di limone a neve NON troppo soda
  11. Prendete un cucchiaio per volta di albumi e incorporateli nel composto dei tuorli, con movimenti delicati dal basso verso l’alto, fino ad esaurimento degli albumi
  12. Versate il composto nella teglia e quando il forno è arrivato alla temperatura di 150 gradi infornate per circa 80 minuti
  13. Sfornate al torta e lasciatela raffreddare completamente nel suo stampo
  14. Una volta fredda, trasferitela in frigorifero per almeno 2 ore
  15. Trascorso questo tempo, potete procedere a porzionare la torta con coppapasta o tagliabiscotti e a decorarla con zucchero a velo oppure con panna montata

Il bello della torta magica è che, una volta tagliata e assaggiata troverete tre consistenze diverse…apparentemente la morbidezza di una torta, tipo pan di spagna, fresca e morbida come un budino o un clafoutis.

Da provare, se ancora non la conoscete e assolutamente da condividere !

Biscotti di San Valentino

Solo ♥️ A San Valentino…

Love is…

Biscotti di San Valentino

Per realizzarli, che sia San Valentino o semplicemente un’occasione speciale dove il cuore e le emozioni sono i protagonisti, segui la ricetta che è descritta qui http://wp.me/p4jcMO-T8

Biscotti di San Valentino

Biscotti di San Valentino

 

Discoletti

 

Come promesso, e’ in arrivo la ricetta de biscottini preparati in occasione di San Valentino

In Svizzera italiana si chiamano “Discoletti” e sono squisiti biscottini al burro dalla consistenza leggerissima e friabile.

Continua a leggere “Discoletti”

San Valentino

San Valentino e il cuore.

Per molti, una festa commerciale e per questo motivo, poco apprezzata, perché l’amore non può essere festeggiato un solo giorno all’anno.

Non mi è mai piaciuta questa visione, ma la rispetto. Festeggiare un Amore e’ sempre bello, che poi esista un giorno particolare dell’anno in cui questo debba essere celebrato, ancora meglio. Non e’ necessario farsi risucchiare dalla corsa all’acquisto, però un qualsiasi dono, un pensiero, un omaggio, una frase, o una parola, una cenetta a lume di candela, o qualsiasi altro gesto, rendono questo giorno un momento particolare, magari da ricordare. Possiamo anche dire che San Valentino per una coppia che si ama dovrebbe essere tutti i giorni e dovrebbe essere speciale tutti i giorni..Certo, forse noi donne vorremmo che fosse sempre così, e magari per molte lo è’.

Rendere speciale ogni giorno vuol dire dedicare amore all’amore, tempo, sorriso, dialogo, serenità, rispetto. Se togliamo l’amore ed il rispetto capisaldi irrinunciabili di una storia d’amore, altrimenti di cosa stiamo parlando, sugli altri aspetti potrei dire che non tutti i giorni per una mamma in corriera sono uguali, ecco quindi che il tempo e’ sempre meno, il sorriso sparisce se sono rimasta bloccata nel traffico ed ho avuto una giornata terrificante, il dialogo sicuramente non c’è alle sei del mattino davanti ad una tazza di latte caldo, mentre siamo a far colazione io ed il gallo del vicino che ricorda a tutti che e’ già alba, e guai a chi mi parla prima che mi sia completamente ripresa dal brusco risveglio; la serenità, direi che potrei scrivere un capitolo intero, poiché in questo periodo lavorativo e’ proprio una cosa che manca.

Oh. Detto ciò, mi sento un po’ più tranquilla, non credo di essere l’unica mamma che lavora che anela ad un po’ di relax per poter tranquillamente recuperare tutti questi bellissimi elementi che fanno dell’Amore un bell’Amore.

E poiché sono una tenerona romanticona, ultimamente un po’ lamentosa per via di una stanchezza cronica che non riesco a smaltire se non con una vacanza utopica alle Maldive con me stessa (scherzo, in fondo mi sentirei troppo sola…), sapendo che questo week-end lo avremmo trascorso al mare, da dove sto scrivendo, ho anticipato il mio pensiero dolce di San Valentino preparando giovedì i Linzerli, conosciuti anche come Discoletti (in Svizzera) o anche biscottini tirolesi.

Per me sono i biscottini di San Valentino, rigorosamente a forma di cuore, farciti con marmellata di fragole o, per i più golosi, alla Nutella.

Impasto per Linzerli

 

Linzerli

 

Biscotti di San Valentino

 

Biscotti di San Valentino

Come il vento tra i capelli…

Principe

E mentre il mio cucciolo si è addormentato accanto a me nel lettone, il sonno incombe, ma un paio di righe devo scriverle.

In realtà vorrei scrivere come un fiume in piena ma sono cotta. Un periodaccio, così lo definisco io. Ma passerà.

Come ci si sente quando la serenità vacilla e le sicurezze iniziano a sgretolarsi?

Rod Stewart al mattino mi regala durante il tragitto in macchina casa-lavoro una sensazione di benessere: ascoltando Sailing, anche in pieno inverno, abbasserei i finestrini dell’auto per godere sul viso dell’aria fresca che si muove. In realtà, con la nevicata di oggi, mi congelerei, ma non importa…la sensazione che questa canzone sprigiona, ascoltandola ad un buon volume, e’ proprio quella che si proverebbe in una giornata di sole in barca a vela, col vento tra i capelli.

E allora, meno male che esiste la musica, come dicevano gli Abba, “Thank you For the Music”…il potere terapeutico che ha sul mio cuore e’ indescrivibile.

E’ ora di riportare il mio principino nel suo lettino.

Dovrò poi ritagliarmi un po di spazio per pensare alla festa di Carnevale del nido, tema “terra, aria, fuoco, acqua” e non ne ho ancora la più pallida idea.

A seguire San Valentino (i siti pluristellati di cucina già si sbizzarriscono tra ricette e allestimenti in tema), ed il giorno dopo festa di compleanno di mio marito.

E’ ora di iniziare a pensarci!