Biscottini al cioccolato

Biscotti di Natale

E il cioccolato la fa sempre da padrona, anche nel periodo natalizio, nonostante il pan di zenzero e la cannella ne siano i protagonisti.

Questi biscottini somigliano un po’ ai pan di stelle, anche come consistenza. Liam adora la fotografia del ricettario e li ha soprannominati “biscotti otuills”, che, tradotto nella sua lingua, sarebbe “hotwheels”, la nota marca di macchinine; cosa c’entrano le macchinine con i biscotti? La foto originaria, e la ricetta originale, prevede una decorazione con la glassa a forma di ragnatela, e, per lui, questa ruota di glassa bianca  e’ qualcosa che ricorda il simbolo di hotwheels e delle macchinine.. Detto ciò, di questi biscottini che tanto desidera preparare, non ne mangia neanche uno, in compenso a me piacciono molto, quindi me ne concedo qualcuno a colazione.

Biscottini al cioccolato

In questo impasto non ci sono uova. Ecco la ricetta

Ingredienti:

  • 160 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di latte
  • decorazioni di zucchero a forma di stelline

Procedimento:

  1. Prepara due teglie da forno, rivestendole con carta forno
  2. Setaccia farina e cacao insieme e mettili in una terrina
  3. Aggiungi il burro a pezzetti, lavorandolo con la punta delle dita, insieme alla farina, fino ad avere delle “briciole” infarinate
  4. Aggiungi lo zucchero ed il latte, mescolando bene il tutto, fino ad uniformare l’impasto e creare una panetto,
  5.  Avvolgi il panetto nella pellicola, lascia riposare in frigo per mezz’ora
  6. Accendi il forno a 180°
  7. Stendi l’impasto su un piano di lavoro, se necessario infarina il mattarello e il piano e stendi la pasta.
  8. Con un taglia biscotti, ritaglia dei dischetti e riponili nelle teglie, fino ad esaurimento della pasta a disposizione. Decora con le decorazioni di zucchero
  9. Cuoci in forno, nel ripiano intermedio, per circa 10 minuti
  10. Estrai la teglia e lascia raffreddare i biscotti

Biscottini al cioccolato

…caso mai, ormai a pochi istanti dal giorno dell’Epifania, che tutte le feste si porta via, non foste stufi di preparare due biscotti… ❤️

Annunci

Biscottini di Linz (Linzer Augen)

Biscottini di Linz

Questa volta, in previsione del Natale, ci aspettano i biscottini di Linz, conosciuti anche come “Linzer Augen”.

La particolarità di questi biscottini è che sono doppi, quindi sovrapposti, farciti con gelatina di ribes oppure confettura di lamponi o , ancora, di fragole. Il ripieno rosso è ben visibile da una finestrella sul biscotto, che puo’ essere delle piu’ svariate forme.

Discoletti, somigliano moltissimo ai biscottini di Linz ma non hanno nell’impasto nocciole o mandorle e sono molto piu’ burrosi.

Biscottini di Linz

Ingredienti:

  • 1 uovo
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di nocciole
  • 200 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • gelatina di ribes rossi, marmellata di lamponi o di fragole

Biscottini di Linz

  1. Prendete le nocciole e tritatele nel mixer o, in alternativa, mettele in un sacchetto di plastica, chiudetelo e passate il mattarello sopra il sacchetto così da schiacciare le nocciole. Esistono in commercio anche le nocciole già ridotte a farina, io le utilizzo spesso per velocizzare questo passaggio.
  2. In una ciotola lavorate le nocciole con la farina e il burro tagliato a pezzetti, lavorando l’impasto con la punta delle dita fino a farne delle briciole. Se utilizzate il Bimby, vel. 4 per 40 secondi
  3. Aggiungete all’impasto il tuorlo e l’estratto di vaniglia e amalgamate il tutto finché la pasta non si rassoda per formare un panetto.
  4. Avvolgete il panetto nella pellicola e riponete in frigo per circa 30 minuti
  5. Preriscaldate il forno, statico, a 200 gradi. Foderate due teglie con la carta forno. Preparate la spianatoia ed il mattarello, il tutto infarinato
  6. Togliete il panetto dal frigo, prelevate un pezzo di pasta alla volta, stendetelo con il mattarello fino ad uno spessore sottile, ma non troppo altrimenti il biscotto si spezzerà. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungete una manciata di farina, lavorando il panetto e infarinando il mattarello.
  7. Con il tagliapasta rotondo (ondulato oppure no, e’ lo stesso) ritagliate i biscotti che saranno la base.
  8. Con una formina piccola, ritagliate il centro del biscotto e prelevate il ritaglio di pasta. In realtà per questi biscotti, esistono delle formine apposite che oltre ad avere lo stampo per ritagliare il dischetto di base, hanno anche lo stampino di varie forme per ritagliare il centro, così da rendere l’operazione più semplice
  9. Prelevate i biscotti ritagliati con una palettina piatta e metteteli sulla teglia
  10. Infornate a 200 gradi per circa 8 minuti. Non appena dorati, controllate la cottura con uno stecchino e se esce asciutto il biscotto e’ cotto. Se il biscotto rimane troppo in forno si indurirà
  11. Sfornate e lasciate raffreddare nella teglia
  12. Girate le basi dei biscotti su se stesse
  13. Scaldate la gelatina di ribes oppure la marmellata di lamponi, con un cucchiaino spalmatela al centro del biscotto
  14. Spolverizzate con lo zucchero a velo i biscotti con il foro
  15. Coprite la base farcita con il biscotto con il foro e premete leggermente

Biscottini di Linz

Qualcuno può resistere?

Biscottini di Linz

Stelle d’arancia

Stelle d'arancia

In questo lungo ponte dell’Immacolata che mi sono concessa, prendendo lunedì di ferie, ne approfitto per godermi la vita familiare in casa, dato che son sempre di corsa e la casa la vivo per poche ore al giorno. Ritmi più lenti, canzoni di Natale in sottofondo, preparativi e decorazioni in corso, Liam che gioca sul tappeto in sala, il suo papà che finalmente, come me, riesce a goderselo e a stupirsi, come me, degli enormi passi avanti che compie giorno dopo giorno. Un bimbo grande, sempre più autonomo, che interagisce e fa conversazione con noi, oltre che le sue battaglie per confermarci che lui “esiste”.

In questi primi due giorni di “tregua” dai ritmi stancanti e frenetici, mi sono rintanata in casa, home sweet home, come dicono gli inglesi, per riprendere i nostri spazi vitali e i nostro ritmi naturali: nessuna sveglia, se non quella naturale di mio figlio, niente auto, niente shopping, nessuna corsa ai regali, solo casa, giochi, fornelli, biscotti, decoupage, disegni con Liam, faccende varie, al ritmo di Jingle Bells Rock, Last Christmas, Let it snow, etc. Etc.

In questo clima casalingo e pre-natalizio, continua la degustazione di biscottini e la sperimentazione di ricette ritrovate nei libri acquistati di recente e che non smetto di sfogliare, alla ricerca di ciò che mi possa piacere.

Stelle d'arancia

E nel mio libro preferito , da cui sto traendo molti spunti, “Pasticceria e altre golosità” ho trovato anche questa ricetta. Dalle spezie agli agrumi il passo e’ breve, soprattutto a Natale. Questi profumi si intrecciano sempre sulle nostre tavole. Ecco allora le Stelle d’arancia, biscotti delicati al sapore d’arancia, perché contengono sia la buccia che il succo, anche questi biscotti sono  senza uova.

Stelle d'arancia

Ecco come si preparano.

Stelle d'arancia

Ingredienti:

  •  150 g di farina 00
  • 25 g di farina di riso oppure di semolino
  • 100 g di burro
  • 1 arancia (buccia grattugiata, succo di mezza arancia, ma solo due cucchiaini)
  • 50 g di zucchero semolato
  • zucchero a velo quanto basta

Stelle d'arancia

Preparazione:

  1. Preriscaldare il forno a 170 gradi
  2. Preparare due teglie e rivestirle di carta forno
  3. Grattuggiare la buccia di arancia oppure tritarla nel mixer insieme allo zucchero
  4. Aggiungere la farina setacciata con il semolino e il burro, lavorare il composto fino ad ottenere delle briciole di impasto piuttosto grandi
  5. Aggiungere il succo d’arancia, circa due cucchiaini ed amalgamare, formando una palla
  6. Stendere il composto su una spianatoia, con il mattarello infarinato. Qualora l’impasto fosse troppo appiccicoso, aggiungere gradualmente un po’ di farina fino ad ottenere un impasto più asciutto, ma sempre morbido
  7. Ritagliate con le forminle le stell
  8. Con unostecchino, seguite i bordi della stella bucherellandola.
  9. Infornate per circa 10 minuti o fino a quando i biscotti non saranno dorati e cotti
  10. Sfornate e lasciateli raffreddare nella teglia, altrimenti si sbricioleranno

Stelle d'arancia

Con la scusa della “degustazione”, approfitto per fare colazione e merenda con i biscottini, nell’attesa di poterli poi preparare per Natale e donarli finalmente. Quanto a queste “prove”, qualcuno dovrà pur sacrificarsi ad assaggiarli, ed eccomi qua… Per la dieta, ne riparliamo dal 7 gennaio in poi…

Stelle d'arancia

Biscottini allo zenzero

Biscottini allo zenzero

Quando nomino la parola “zenzero” mi vengono in mente il Natale, i biscottini e una canzone di Elio che si intitola “Natale allo zenzero”, molto ironica che sottolinea come questa spezia, a Natale, sia ormai utilizzata ovunque e nominata in continuazione, quasi come fosse una nostra tradizione, ma che credo di non sbagliare, nel dire che è una di quelle spezie che utilizziamo anche per il largo utilizzo che ne fanno nei paesi anglosassoni a Natale con gli omini di zenzero, il pan di zenzero, Gingerbread, contrariamente alla cannella che, noi italiani, utilizziamo molto spesso nei dolci, natalizi e non; insomma.. eccomi qua, allora, le prove dei biscotti natalizi di quest’anno per me non possono ignorare questa diffusa tradizione di omini di zenzero.

Biscottini allo zenzero

La ricetta è semplice, perché riprende il procedimento dei Biscotti alla cannella, salvo poi, ovviamente, aggiungere lo zenzero.

Qui, l’elenco degli ingredienti:

  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di miele
  • 215 g di farina auto-lievitante
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe in polvere (io ho utilizzato il macinapepe piccolo, dando solo una spolverata)

Biscottini allo zenzero

Per il procedimento, seguite quello indicato nella ricetta dei Biscotti alla cannella, quando setaccerete la farina con la cannella ed il pepe aggiungete anche lo zenzero.

Biscottini allo zenzero

Il “piccantino” dello zenzero e il pepe rendono questi biscotti molto particolari e stuzzicanti. E fanno tanto Natale.

Biscottini allo zenzero

 

 

I Vanillekipferl di Katrin

Vanillekipferl

E poi ci sono i biscotti della tradizione austriaca, i Vanillekipferl, ma stavolta quelli veri, ricetta autentica; arriva dritta dritta dalla tradizione di famiglia di Katrin che ancora una volta ringrazio di cuore per avermi gentilmente donato il segreto di questi ottimi biscotti, così apprezzati nel periodo natalizio.

Non deve essere stato facile per lei condividere una delle ricette di famiglia, tramandatale dalla nonna e dalla sua mamma, austriache. Ho custodito questa ricetta per un anno ed ora che ho la sua approvazione desidero condividerla, farla conoscere, affinché possiate anche voi preparare i biscottini Kipferl alla vaniglia più buoni che abbiate mai assaggiato.

Vanillekipferl

Ingredienti:

  • 75 g di noci e mandorle
  • 150 g di burro a temperatura ambiente
  • 210 g di farina 00
  • 50 g di zucchero
  • zucchero a velo vanigliato q.b.

Vanillekipferl

Procedimento:

  1. Tritare le noci e le mandorle e metterle da parte
  2. Preparare la farina e lavorarla a mano con il burro, lo zucchero e le noci e mandorle tritate, fino a formare una palla
  3. Lasciar riposare l’impasto in frigorifero (ho avvolto l’impasto nella pellicola e ho lasciato riposare per almeno 30 minuti)
  4. Accendere il forno e raggiungere la temperatura di 160 gradi
  5. Preparare due teglie rivestite con carta forno
  6. Prelevare, dall’impasto, piccoli tocchetti (grandezza di una noce), allungarli con le mani senza assottigliarli troppo, fino a formare una mezzaluna, o un piccolo ferro di cavallo
  7. Infornare per circa 10-15 minuti. Controllate sempre la cottura, con il mio forno ad esempio, i biscotti si cuociono a circa 12 minuti, per Katrin, ad esempio ci vogliono circa 20 minuti. Fate la prova stecchino, i biscotti dovranno essere dorati e lo stecchino dovrà fuoriuscire asciutto
  8. Una volta cotti e sfornati, intingerli delicatamente nello zucchero a velo vanigliato poiché essendo ancora caldi tendono a rompersi
  9. Questo passaggio è possibile farlo anche una volta che i biscotti si saranno raffreddati completamente nella teglia.

Vanillekipferl

Katrin ha custodito gelosamente questa ricetta, regalandoci, ogni anno, in prossimità delle feste natalizie, un piatto con circa quattro varietà di biscotti austriaci, uno piu’ buono dell’altro; ammetto che, in assenza della sua ricetta originale, ho cercato per molto tempo una ricetta che potesse avvicinarsi alla sua e che trovate pubblicate qui, in questo blog.

Vanillekipferl

Ma la friabilità ed il gusto che hanno i suoi biscotti non hanno assolutamente rivali.

Grazie di cuore, Katrin.

Biscotti alla cannella

Il mese di novembre agli sgoccioli, il freddo pungente ormai arrivato a bussare alle nostre porte, i preparativi per i mercatini di Natale in corso, organizzati sia dalla scuola dell’infanzia di Liam che dal Nido bimbi tosti; invitata a partecipare attivamente da entrambe le parti, entusiasta per l’impegno che avrei profuso in queste attività creative che tanto adoro, mi sono ritrovata, mio malgrado, ad essere presente ad una sola serata, all’inizio del mese. Sarà questo desiderio di essere presente a tutti questi incontri, rimasto insoddisfatto, ritrovandomi a non essere da nessuna parte, tradita dalla corsa contro il tempo, la stanchezza improvvisa, una trasferta di due giorni, gli imprevisti al lavoro del marito, l’influenza, la necessità di stare con Liam dopo una giornata fuori casa, e mille altri motivi, come se l’allineamento dei pianeti fosse lì ad aspettare questo momento per rendermi il tutto pressoché impraticabile… fatto sta che mi ritrovo oggi con una gran voglia di fare biscotti e di sentire il profumo di spezie per casa, il calore del forno acceso, formine e mattarello alla mano.

Formine per biscotti

Ed eccoci pronti, in questo ultimo sabato di Novembre, a preparare biscottini che sanno di Natale, di festa, di casa, di calore.

Liam con grande entusiasmo mi ha aiutato, anzi, appena mi ha visto con gli ingredienti alla mano, si è subito avvicinato, con la sua sedia, al mobile della cucina e al Bimby, pronto a collaborare. Ma per questa ricetta, stavolta, niente Bimby, niente planetaria, ma un fornello acceso, perché’ questa preparazione profuma di antico, profuma di inverno.

Biscotti alla cannella

Ingredienti:

  • 215 g di farina 00 auto lievitante (se non l’avete, andrà bene quella normale,  a cui aggiungere un cucchiaino di lievito)
  • 4 cucchiaini di cannella in polvere
  • Mezzo cucchiaino di pepe nero macinato (solo se lo gradite, e’ facoltativo)
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di miele (ho utilizzato quello di Castagno un po’ più scuro, ma potete scegliere quello che gradite di più)
  • per decorare i biscotti, tubetti di glassa colorata

Biscotti alla Cannella

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi
  2. Preparate almeno due teglie con la carta forno e tenetele da parte
  3. Setacciate la farina, la cannella e, se intendete utilizzarlo, il pepe
  4. Prendete un pentolino (dovrà essere abbastanza capiente per mescolarci, successivamente, anche la quantità di farina) e mette il burro, lo zucchero di canna ed il miele, riscaldate a fuoco lento sul fornello piccolino, mescolate spesso, in modo che il burro si sciolga e gli ingredienti si amalgamino bene. Conitnuate a mescolare fino a quando non si scioglie bene lo zucchero
  5. Quando avrete ottenuto un composto morbido, liquido ben amalgamato, togliete la casseruola dal fuoco.
  6. Versatevi, gradualmente e poco alla volta, la farina, mescolando con un cucchiaio di legno la farina, fino a che il composto non si addenserà e prenderà corpo, quasi a diventare una palla. Se con il cucchiaio non riuscite più, aiutatevi con le mani, ricordatevi che il composto e’ ancora caldo.
  7. Lasciate riposare 5 minuti e coprite con un coperchio.
  8. Quando sii sarà raffreddata, su un piano di lavoro ben infarinato, lavorate il composto con le mani delicatamente è formate una palla. Prelevate metà impasto, e l’altra metà lasciatela riposare nella casseruola coperta con il coperchio
  9. Spianate con il matterello la pasta all’altezza desiderata e ritagliate le formine, fino ad esaurimento della Pasta
  10. Cuocete nel ripiano centrale del forno per circa 8 minuti o fino a quando i biscotti saranno colorati o dorati sui bordi
  11. Lasciate raffreddare i biscotti e poi decorateli a piacere con le glasse colorate e lasciate asciugare

Biscotti alla cannella

 

Biscottini con gocce di cioccolato e mandorle

E’ ufficiale, e’ una vera e propria passione quella che ho per i biscotti e biscottini vari.

Prima, durante e dopo le feste di Natale.

Ecco la variante con gocce di cioccolato e mandorle.

Biscottini cioccolato e mandorle

Ingredienti:

  • 200 g di farina 00
  • 100 g di zucchero di canna
  • 100 g di burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 100 g di gocce di cioccolato (o cioccolato fondente)
  • 50 g di mandorle tritate o già macinate
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 presa di sale
  • zucchero a velo vanigliato Q.b.

Biscottini di Natale con gocce di cioccolato e mandorle

Preparazione:

  1. Accendere il forno a 180 gradi in modalità statico
  2. Inserire nel Bimby la farina, lo zucchero, l’uovo, il lievito e la presa di sale e lavorare l’impasto a velocità 6 per 30 secondi
  3. Aggiungere le gocciole di cioccolato (oppure il cioccolato tritato) con le mandorle macinate o tritate e lavorare per 10 secondi a velocità 2
  4. In alternativa al Bimby, disporre la farina a fontana con l’uovo, i pezzetti di burro e lo zucchero, il lievito e la presa di sale e lavorare con le mani il composto. Aggiungere poi le gocce di cioccolato e le mandorle tritate fino ad ottenere un impasto omogeneo e formate un panetto
  5. Con un matterello stendete l’impasto e ritagliate le formine che preferite con le formine per i biscotti.
  6. Disporre i biscotti su una teglia rivestita di carta forno
  7. Cuocere in forno per circa 12-15 minuti a 180 gradi, modalità statico
  8. Una volta cotti, ritirare dal forno e farli raffreddare
  9. Spolverarw con zucchero a velo vanigliato

Scatola di Natale

Biscottini di Natale

Biscottini cioccolato bianco e noci

Durante queste feste natalizie ho provato qualche nuova ricetta per i biscottini di Natale.

Lo so lo so, siete sazi, tra cenoni, panettoni e pandori, struffoli e torroni, si vorrebbe già saltare al 7 di gennaio.

Ma godiamoci ancora qualche giorno di festa, in fondo un biscottino e un caffè sono sempre gradevoli.

Biscotti cioccolato bianco e nocciole

Ingredienti:

  • 200 g di farina 00
  • 100 g di zucchero di canna
  • 100 g di cioccolato bianco
  • 100 g di burro a temperatura ambiente
  • 50 g di noci sgusciate
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 presa di sale
  • zucchero a velo qb

Preparazione:

  1. Accendere il forno in modalità statico a 180 gradi
  2. Tritare il cioccolato e le noci con il mixer, o se preferite, con un coltello grande, e mettete da parte
  3. Ponete la farina a fontana, con l’uovo, i pezzetti di burro, lo zucchero ed iniziate ad amalgamare l’impasto. Aggiungete il cioccolato e le noci, il lievito e la presa di sale e lavorate il composto formando una palla.
  4. Io ho utilizzato il Bimby: ho inserito farina, zucchero, burro, uova, lievito e sale ed ho lavorato l’impasto a velocità 6 per 30 secondi. Ho poi inserito cioccolato e noci e fatto amalgamare per circa 10 secondi a velocità 2.
  5. Preparare due teglie e rivestirle di carta forno
  6. Prelevare pezzetti di impasto e formare delle palline, adagiandole sulla teglia
  7. Cuocere per circa 12 massimo 15 minuti.
  8. Togliere la teglia dal forno e Lasciar raffreddare.
  9. Spolverizzate con zucchero a velo vanigliato

Biscottini cioccolato bianco e noci

 

Preparativi natalizi

La settimana antecedente il Natale e’ la più frenetica che conosca: preparativi, corsa ai regali, traffico in tilt, casa irriconoscibile, pacchetti e pacchettini, regali da incartare, buste e carte regalo, biglietti d’auguri, la cesta del bucato sempre piena, lavatrici a go-go, stress ingestibile, magone strozzato in gola nella speranza di ritrovarsi finalmente alla fine di un tour de force che sembra non avere fine. Momenti si, momenti no.

Momenti belli, e momenti da dimenticare, tra lacrime e rabbia. Un alba a colori Alba Il traffico paralizzato di venerdì per un Tir in panne Traffico in tilt del 19 dicembre Liam e Camilla, compagni di nido, che si tengono per mano Compagni di nido Le decorazioni natalizie a casa Decorazioni di Natale Biscottini cioccolato bianco e nocciole Biscotti cioccolato bianco e nocciole Biscottini cioccolato e mandorle Biscottini cioccolato e mandorle Mercatini di Natale

Il rosso natalizio Il rosso natalizio Pacchetti, pacchettini, sacchetti, sacchettini, carta regalo, scotch, nastri colorati… Natale   Tralascio le immagini della mia cesta del bucato e del mio viso particolarmente stanco e provato.

Vorrei scrivere fiumi di parole, ma avrei bisogno di una giornata di 48 ore in questo periodo per fare tutto.

Due eventi in settimana, lasciati andare, per forza di cose, per impossibilità sopravvenute, etc. Etc : Il Christmas Party, ovvero la cena aziendale, tenutasi presso un prestigioso concessionario di auto di lusso, il “Family and Friends.

Non ho ancora il dono dell’ubiquità.

Non ho avuto tempo neanche per personalizzare tutte le foto, come faccio di consueto, ma si, confermo, sono tutte mie.  Appena possibile, ritroverete i riferimenti del blog in evidenza su tutte le foto. Domani recita natalizia al nido. Buonanotte.

Week-end di atmosfere natalizie

 

Biscottini per errore..

Capita anche questo: sperimentare una ricetta per la prima volta destinata alla creazione di biscottini particolari di Natale (Linzerli) e ritrovarsi con un impasto buonissimo ma impossibile da ritagliare con le formine perché troppo molle, nonostante l’aggiunta di farina, nonostante tempi di riposo della frolla più lunghi.

Per non buttare via tutto, ho cambiato forma dei biscottini, cercando di rimediare, utilizzando sia la marmellata di fragole che la Nutella, improvvisando la forma dei famosi biscottini “Ovis Mollis”.

Ecco cosa ne è’ venuto fuori.

La ricetta e tutti i dettagli di questo piccolo “pasticcio”, a breve.

Biscottini misti

Biscottini misti

 

Kipferl al cioccolato

Kipferl al cioccolato

E’ ormai tempo di rispolverare le ricette di biscotti natalizi, preparandoci così all’arrivo di dicembre, e salutarlo con un piatto ricco e vario di biscottini.

Adoro preparare biscotti, soprattutto in questo periodo.

Donarli o gustarli in compagnia, poi, e’ ciò che preferisco fare: sembrano fatti apposta per essere mangiati in compagnia.

Il tempo poi, così inclemente, almeno nella mia zona, fa venir voglia di pomeriggi domenicali tranquilli, davanti ad un camino acceso e ad una bella tazza di te’ caldo o una tisana profumata alla cannella.

I negozi sono già addobbati a festa con decorazioni di ogni genere, in fondo manca poco più di un mese e mezzo, e già sento aria di festa.

Decorazioni natalizie

Quale migliore occasione quindi per assaggiare i biscottini austriaci Kipferl?

Dopo i Kipferl alla Vaniglia e i Kipferl senza uova, ecco quelli golosissimi al cioccolato fondente.

Il profumo di questi biscottini e la loro friabilità rendono questa ricetta una delle mie preferite, facile da fare.

Dovete solo sincerarvi di avere in casa tutti gli ingredienti richiesti.

Kipferl al cioccolato

Ingredienti:

  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 250 g di farina 00
  • 125 g di zucchero
  • 175 g di burro a temperatura ambiente
  • 50 g di cioccolato fondente (grattugiato o tritato)
  • 150 g di mandorle tritate o già macinate
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di limone non trattato
  • 1 presa di sale

Kipferl al cioccolato

Preparazione:

  1. impastate la farina con le mandorle tritate e lo zucchero, una presa di sale e la vanillina, il burro a pezzetti, l’uovo, il cioccolato tritato o grattugiato (io ho utilizzato Lindt nero 70%), la scorza di limone grattugiata.
  2. Lavorate l’impasto fino a formare un panetto di pasta, liscia ed omogenea e avvolgetela in una pellicola, lasciate riposare per 1 ora in frigorifero
  3. Accendete il forno in modalità statico a 180 gradi
  4. . Foderate due teglie con la carta forno
  5. Ritirate l’impasto dal frigo e prelevate un pezzetto di impasto. Formate un cordoncino e dategli la forma di mezzaluna
  6. Infornate nel ripiano centrale a 180 gradi per circa 13-15 minuti
  7. Verificate la cottura con uno stecchino
  8. Spolverate i biscotti con zucchero a velo o con cacao amaro mentre sono ancora caldi.
  9. Lasciate raffreddare i biscotti prima di prelevarli

Quali saranno i prossimi biscottini da preparare in previsione delle feste?

Kipferl al cioccolato

Kipferl al cioccolato

Kipferl senza uova

La seconda giornata con bimbo malato e’ trascorsa e il bimbo sta molto meglio.Ora dorme come un angioletto.

Certo, a metà mattinata stava ancora male, per cui ho richiamato il pediatra per un aggiornamento. E mi dice : “se entro mezzogiorno non vede miglioramenti, lo porti qui in studio così vediamo se è il caso di portarlo al pronto soccorso, c’è rischio che si disidrati”…. Non so se è stata la strizza o semplicemente il virus si stava finalmente esaurendo, fatto sta che, per fortuna, non è stato necessario: si è gradualmente ripreso, ricominciando pian pianino a mangiucchiare, prima una fetta di pane. A seguire, un bel pezzetto di parmigiano reggiano.

Ora sono certa che sta meglio, poi ha ripreso nelle sue normali attività girellando per casa 🙂 Domani rientro al lavoro, mentre lui trascorrerà la giornata con i nonni.

Colgo questa occasione per ringraziarvi per i gentili commenti e la solidarietà ricevuta in questi due giorni.

Stasera, quindi, un po’ più rilassata e serena, voglio riproporvi la ricetta dei Kipferl alla vaniglia ma nella versione senza uova che, vi assicuro, e’ buonissima e con una piccola variante : farina di nocciole (o nocciole tritate). Anziché quella di mandorle.

Ingredienti

  • 35 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 140 g di farina 00
  • 60 g di farina di mandorle (anche con quella di nocciole sono ottimi!)
  • 1 stecca di vaniglia (oppure, in alternativa, potete sostituire con della vanillina)
  • Zucchero vanigliato
  1. Incidete la stecca di vaniglia ed estraete i semini che mischierete allo zucchero, dentro una ciotola
  2. Aggiungete il burro morbido e la farina setacciata mischiata con quella di mandorle o di nocciole
  3. Mescolate tutto con un cucchiaio di legno e poi con le mani, formando una palla
  4. Avvolgetela nella pellicola e Lasciatela riposare almeno venti minuti in frigorifero
  5. Accendete il forno a 170 gradi, modalità statico
  6. Trascorso il tempo, tagliate dei pezzetti di pasta e stendeteli con le mani, formando dei salsicciotti a cui darete la classica forma di mezzaluna
  7. Ponete i biscotti su una placca forno foderata con la carta forno e cuocete per circa un quarto d’ora-venti minuti, nella parte centrale del forno
  8. Quando saranno cotti, estraete la placca e lasciatevi raffreddare i biscotti, cercando di non toccarli per non romperli
  9. Delicatamente, passate i biscotti nello zucchero a velo mischiato con quello vanigliato e lo zucchero semolato.

Spero vi piacciano, eccoli :

Senza uovo
Kipferl alla vaniglia ma senza uova