8 Dicembre: poco più di 15 giorni a Natale

Quando arriva l’8 Dicembre, sentiamo il Natale più vicino.

Addobbi, luci, decorazioni, biscotti natalizi, corsa ai regali, mercatini di Natale, tombola, ritrovo in famiglia, auguri, abbracci.

E’ tradizione fare l’albero in questo giorno di festa, anche se quest’anno, complice il week-end abbiamo anticipato.

E’ stato emozionante vedere Liam entusiasta di mettere personalmente le palline sull’albero.

Sono riuscita a fare qualche decorazione di Natale, con il mio amato Decoupage, palline di Natale destinate ai miei affetti, un simbolo, un pensiero per questo Natale 2014.

Non sempre ho il tempo da dedicare a questo piacevole svago, ma il desiderio di donare a Natale questi semplici oggetti mi rende felice.

E poi c’è quella che io chiamo La mia “battaglia personale” per migliorare le mie difficoltà con la manualità continua, alla ricerca di una precisione che non so purtroppo cosa sia.

Ma sbagliando si impara, se penso che qualche anno fa, non sapevo neanche cosa fosse il decoupage.

Ho imparato ad accettarmi per quella che sono, imperfetta e imprecisa, ma con la voglia di migliorare, se possibile.

Un augurio speciale a tutti voi che mi seguite con tanto affetto.

Decoupage, Natale 2014

 

Decorazioni di Natale

 

Decoupage 2014
Decoupage 2014

Decorazioni di Natale

 

Auguri

Come le tessere di un mosaico, pian piano ogni cosa va al suo posto.

Rubando un po’ di tempo qua e la, approfittando di questa lunga dormita mattutina del mio bimbo, sono riuscita a completare le decorazioni, come speravo..

Con queste vi auguro un bella vigilia pasquale..

 

Primavera alle porte, preparativi di Pasqua

Stamattina ho fatto firmare la mia richiesta di ferie per la settimana di Pasqua.

Non ho mai tempo per preparare la modulistica, aspetto sempre l’ultimo momento. Ma oggi, invece, ero decisa a ritagliarmi questi cinque minuti di tempo per me.

E’ bastato questo, per respirare aria di vacanza e di mare.

I negozi sono già addobbati con le decorazioni pasquali, colori primaverili, uova, coniglietti e chi più ne ha, più ne metta.

Questo mix di sensazioni fresche e leggere, di primavera e di Pasqua mi hanno solleticato nel pomeriggio il desiderio di andare a cercare nel mio armadio a muro le scatole contenenti le decorazioni pasquali.

Lo so, manca un mese e siamo in Quaresima. Ma non ho resistito.

Siamo solo all’inizio, spero di avere tempo nei prossimi giorni per dedicarmi al decoupage, come facevo prima che nascesse Liam. Ho sicuramente meno tempo, ma, magari coinvolgendolo con un po’ di colori ad acqua e carta colorata,  potrei riuscire a preparare qualche cosina per Pasqua.

Era uno dei miei passatempi preferiti, a Natale e Pasqua non mancavano le decorazioni su plexiglas, gran parte delle quali adoravo regalare. Gli ultimi ovetti che ho decorato in ordine di tempo risalgono alla Pasqua del 2012, quando ero in dolce attesa di Liam. Gli ovetti che ho ritrovato oggi sono i pochissimi rimasti e che ho tenuto per me e la mia famiglia come ricordo.

Non vedo l’ora di ricominciare e addobbare l’albero di Pasqua…

Questo slideshow richiede JavaScript.