Ciambelline alla Ricotta con Gocce di Cioccolato

Ciambelline  ricotta e gocce di cioccolato

Quando sono alla ricerca di nuove ricette dolci, ammetto che mi faccio sempre conquistare dal nome e dalle fotografie.

E così, per queste Ciambelline e’ stato un po’ un colpo di fulmine, sarà per la ricotta e le gocce di cioccolato,che per i golosi, sono il massimo, sarà forse per l’idea di gustare un dolce morbido, fatto sta che non ho resistito alla tentazione di provarlo.

Vedrete che queste Ciambelline risulteranno soffici, molto morbide, richiedono la cottura in forno ed essendo dei lievitati, dovranno rimanere a riposo. Dovranno infatti lievitare un bel po’, per cui, quando deciderete di farle, assicuratevi di avere tempo a disposizione, poiché prima di riuscire ad infornarle, dovranno trascorrere complessivamente quattro ore. Quindi, si tratta di una golosità da preparare al mattino presto per la merenda, oppure la sera per la colazione del mattino dopo.

Diciamo che mentre trascorre il tempo di lievitazione potete fare molte altre cose…

Una cosa e’ certa, appena sfornate, ancora calde sono una delizia ed una tira l’altra.

Per questa ricetta ringrazio Vale Cucina e Fantasia che con questa dolce ricetta mi ha conquistata, fate una visita al suo blog di cucina e troverete ottime idee, cliccate sul link e troverete la ricetta originale.

Ciambelle ricotta e gocce di cioccolato

Ecco come si preparano:

Ingredienti

  • 200 gr di farina 00
  • 250 gr di Farina Manitoba
  • 200 ml di latte intero tiepido
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di ricotta 
  • 30 gr di burro
  • 7 gr di lievito di birra
  • 1 uovo
  • gocce di cioccolato
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. In un pentolino, oppure nel microonde, riscaldate il latte
  2. Preparate nella planetaria o nel Bimby le due farine, l’uovo, il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero e la ricotta
  3. In un bicchiere, sciogliete il lievito nel latte ormai tiepido, ed aggiungete un cucchiaino di zucchero
  4. Unite il latte in cui avete sciolto il lievito nella planetaria o nel Bimby e lavorate l’impasto fino a quando non avrete ottenuto una palla. Nella Planetaria il tempo necessario pare sia di 15 minuti, con Bimby circa 1 minuto a velocità 5
  5. Aggiungete le gocce di cioccolato ed impastate per il tempo necessario a farle amalgamare nel composto
  6. Quando la palla di impasto si sarà staccata dalle pareti della planetaria e ormai formata, prelevatela e mettetela in una ciotola, coperta con un panno.
  7. Lasciate lievitare per 3 ore
  8. Trascorso il tempo necessario, preparate una spianatoia ed infarinatela
  9. prelevate l’impasto lievitato e stendetelo con un mattarello
  10. Con un coppa pasta tagliate dei dischi così da formare la ciambella, e con uno piccolo, oppure con un tappo di una bottiglia di plastica, formate il cerchietto più piccolo.
  11. Preparate una teglia e rivestitela con carta forno, dove adagerete le Ciambelline
  12. Copritele con un panno e lasciatele lievitare ancora per un’ora
  13. Per tempo, preriscaldate il forno, modalità statico a 180 gradi.
  14. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, infornate le Ciambelline nel ripiano centrale del forno e fate cuocere fino a che non saranno dorate. Secondo la ricetta originale, ci vorranno 20 minuti, ma secondo la mia esperienza sono state sufficienti tra i 12 ed i 15 minuti. Per essere sicure, fate la prova dello stecchino e se fuoriesce asciutto, le ciambelle saranno cotte

La lavorazione e’ un po’ articolata ma vi assicuro che la bontà vi ripagherà del tempo trascorso in cucina.

Ciambelline Ricotta e gocce di cioccolato

Tortano Napoletano – Bimby

Pseudo Tortano

E’ passata Pasqua da un po’ di tempo, oramai, ma la ricetta del Tortano ho proprio voglia di segnarmela, proprio qui, così l’anno prossimo la troverò subito, sicura poi del fatto che verrà buono. Si’ perché quest’anno, il Tortano, l’ho preparato per la prima volta, seguendo una ricetta per il Bimby e, per fortuna, e’ venuto bene ed e’ piaciuto molto, nonostante la mia timidezza nel metterlo in tavola.

Diciamo che una tradizione napoletana non potrà mai essere qualcosa di poco gustoso, ma e’ pur vero che e’ stato un azzardo preparare per la prima volta una ricetta e sperare nella sua attendibilità. Ma tutto è’ filato liscio.

Ammetto che ciò che più mi preoccupava era il giudizio di mia suocera sulla buona riuscita del Tortano, in quanto custode di ricette “a occhio” della tradizione, come la “pizza piena” o quella con le erbette, la pastiera, gli struffoli a Natale, etc. Etc.

Si tratta di una ciambella salata con ripieno, molto ricca e gustosa, la cui lavorazione e’ comunque lunga.

Se decidete di preparare il Tortano anche al di fuori delle festività tradizionali pasquali, ricordate che vi serviranno almeno due ore per la lievitazione, circa mezz’ora per la preparazione di ingredienti e dell’impasto e mezz’ora di cottura.

Se desiderate il ripieno con pezzetti grossi di salame e formaggio, diminuite la velocità del Bimby ed il tempo. Io ho tritato per metà gli ingredienti secondo la ricetta, per l’altra metà ho tagliato con il coltello, lasciando dei pezzetti che si potessero ben sentire e gustare, cosi come nel vero Tortano tradizionale.

Perché “pseudo”?

Perché gli ingredienti del ripieno sono leggermente diversi dal Tortano tradizionale, nel nostro caso il salame scelto da mio marito e’ stato tipo salsiccia secca piccante e calabrese, che ha reso il Tortano ancor più stuzzicante ed appetitoso.

Tortano

Ingredienti:

  • 200 g di acqua tiepida
  • 100 g di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 25 g di lievito di birra
  • 500 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 150 g di provolone (io ho scelto quello piccante)
  • 150 g di salame (mio marito ha scelto una salsiccia piccante calabrese)
  • 50 g di strutto (io ho utilizzato il burro)
  • 50 g di pecorino grattugiato

Preparazione:

  1. Versare nel boccale del Bimby l’acqua, il latte e lo zucchero: 1 minuto a 37 gradi, velocità 2.
  2. Aggiungere il lievito e amalgamare per 10 secondi a vel. 3
  3. Aggiungere la farina ed il sale ed impastare per 3 minuti a velocità minima, funzione boccale e spiga.
  4. Togliere l’impasto e riporlo in una ciotola capiente, fate lievitare per circa 1 ora, coperto con un panno.
  5. Pulite e asciugate il boccale e tritate il provolone per 10 secondi a velocità 8. Mettetelo da parte
  6. Tritate ora il salame per 10 secondi a velocità 7 e mettete da parte
  7. Prendere l’impasto e stenderlo sul tavolo formando un rettangolo
  8. Spalmate l’impasto con il burro, poi cospargete con il trito di formaggio e salame
  9. Arrotolate la pasta su se stessa chiudendo bene i bordi e formate una ciambella che sistemerete già nello stampo
  10. Riponete a lievitare per circa 1 ora.
  11. Accendete il forno a 200 gradi, modalità statico
  12. Infornate il Tortano e Cuocete in forno caldo, modalità statico, a 200 gradi per 10 minuti, trascorsi i quali abbassate a 180 gradi e fate cuocere per altri venti minuti.

Tortano Napoletano