Party in giardino

Palloncini

Pomeriggio domenicale da amici per un grande party in giardino durante il quale si festeggiavano ben tre compleanni, di cui due a tema sui due lati opposti del giardino, da un lato Topolina, che festeggia i suoi 2 anni, dall’altro Frozen e la festa di compleanno di Alice.

Festa all’aperto, bambini euforici tra palloncini colorati, scivoli gonfiabili, zucchero filato, animazione con la principessa, tutto a tema Frozen.

Scarpette e scarponcini abbandonati ai piedi dello scivolo gonfiabile, preso d’assalto da bambini la cui felicità era incontenibile.

Seggioline “Mammut” ikea lilla e Viola sparse qua e la, biciclettine con le rotelle, carta regalo tutta colorata.

Regalo di compleanno

Pizzette, focaccine, paninetti. Cannucce, bicchieri.

L’angolo alcolico per i grandi: birre in fresco e Spritz al quale non ho proprio resistito. Liam che mi dice: “mamma, io non lo voglio lo spittss”….

Torta a tema, naturalmente.

Torta a tema

Liam ha assaggiato il suo primo zucchero filato, ha giocato coi palloncini, ha ritrovato tra i numerosissimi invitati anche un piccolino del nido, così come una “grande” che quest’anno e’ passata alla scuola materna. Facce nuove e conosciute per me, oltre che gli amici e le loro bimbe.

Palloncini

Siamo stati da chi se ne intende di Baby e Kids Parties e adora organizzare questi eventi.

Amici di sempre, nonostante il tempo non consenta di frequentarsi più come un tempo.

Una domenica speciale, divertente e spensierata, trascorsa all’aperto.

Qualche scatto, perché in questi momenti così intensi non si pensa poi molto ad immortalare il momento, troppo presi dalla festa.

Candy Canes

Annunci

Il dido’ di zia Micky – ovvero dido’ fatto in casa con Bimby

dido' con Bimby Fino a qualche tempo fa, almeno un anno fa, pensavo che Liam fosse troppo piccolo per maneggiare il dido’, temevo lo mangiasse a piccoli bocconi.

Ho quindi aspettato un po’ di tempo prima di decidere di acquistarlo per farlo giocare, fino a quando non mi sono ritrovata davanti ad uno zainetto di dido’ esposto in bella vista nel reparto bimbi della Coin, Liam lo ha afferrato e non lo mollava più; a quel punto eccolo con in braccio la confezione di dido’ colorato.

Accuratamente tenuto da parte ancora per qualche mese, e’ rimasto nell’armadio, completamente dimenticato.

Liam ora e’ abbastanza grande per poterci giocare in tutta tranquillità, anche se la tentazione di mangiarlo un po’ e’ rimasta, ma quello zainetto colorato con il panetto di dido’ giace ancora ben nascosto nell’armadio.

Settimana scorsa una bella sorpresa: un bel panetto (anzi, oserei dire, un bel “panettone”) di dido’ fatto in casa, tutto per Liam, per le sue manine. Tutto ciò a casa di zia Micky.

L’idea di poterlo fare in casa, con il Bimby, in pochi minuti mi è piaciuta moltissimo: si prepara velocemente ed è, per i nostri bimbi, un piacevole svago che, diversamente da tutti gli altri giochi, concentra la loro attenzione per parecchio tempo.

Con un po’ delle nostre formine per i biscotti ed un piccolo matterello, ecco come farli divertire, tenendoli piacevolmente impegnati. dido' fatto in casa con BimbyZia Micky ne prepara tanto per i bimbi della scuola materna e farlo e’ diventato una piacevole consuetudine.

Sembra, fra l’altro, un piacevole anti stress anche per noi adulti: modellare questa pasta con le mani appena fatta e’ piacevole, non ti sporchi come quando cucini la pasta fresca.

La ricetta e’ pressoché semplicissima, unica accortezza, avere in casa due ingredienti particolari: il cremor tartaro e il colorante alimentare.

Per il resto questi gli ingredienti per l’utilizzo con il Bimby ed il suo misurino: 

4 Misurini Farina Bianca

3 Misurini Acqua

2 Misurini Sale Fino

1/2 Misurino Colorante in Polvere

3 Cucchiai Olio

2 Cucchiai Cremor Tartaro (si trova al supermercato)

4 minuti a 100 gradi, velocità 4.

Dido' col Bimby

Zia Micky, per velocizzare, ha tramutato il tutto in cucchiai e con qualche modifica, ecco la sua versione:

12 cucchiai di farina

6 cucchiai di sale

350 gr. Acqua

1 cucchiaio di olio

1 cucchiaio di cremor tartaro

mezza bottiglietta di colorante liquido alimentare

Mettere tutti gli ingredienti bel boccale, 100 gradi, velocità 4 per 4 minuti.

Il dido’ può essere tranquillamente conservato in barattoli oppure in sacchettini per gli alimenti così non si secca e dura anche più di quindici giorni.

Ho scoperto, così, quasi per caso, uno dei miei passatempi preferiti per giocare con il mio bimbo.

Grazie, zia Micky. Dido'

Baby Party

Certe amiche sono insuperabili nell’organizzazione di feste  di compleanno, soprattutto se parliamo di bimbi.

Il Baby Party diventa l’occasione per avere intorno alla piccola festeggiata i propri amici della scuola materna in un bel pomeriggio soleggiato di aprile.

Ma come tenerli impegnati se sono in gran numero?

L’entusiasmo incontenibile di una festa piena di bimbi e’ qualcosa di speciale: bocche spalancate dallo stupore, felicità di stare insieme, energia , colori, festoni, giochi.

L’idea che hanno avuto queste amiche di avere durante tutta la festa un simpatico animatore per bambini e’ vincente: indossa un grosso cappello a cilindro e catalizza l’attenzione dei bimbi facendo delle enormi bolle di sapone.

Acqua e detersivo, una ciotola, due bacchette con una corda legata e il gioco e’ fatto: enormi bolle di sapone pronte per i piccoli riuniti intorno a lui…ed è’ subito “magia”.

Questo ragazzo riesce a tenere i bimbi tutti uniti e radunati intorno a lui, bolle di sapone, piccoli momenti di magia che li coinvolge fino al momento cloux della festa di spegnere le Candeline e aprire i regali.

Una bella Cake a due piani, rigorosamente nei colori femminili rosa e lilla, e poi dolcetti, pizzette, focaccine e paninetti al latte con la Nutella.

Tutti felici fino al gran momento…lo scivolo gonfiabile: e via tutti a saltare finché avranno energie o la mamma dirà:

“e’ ora di andare, saluta tutti e ancora tanti Auguri!”

Le costruzioni

Da quando è’ arrivato Liam, la casa si e’ riempita di colori: giochi, libriccini, peluche, macchinine, matite colorate, etc.

Anche se non ricevi delle vere e proprie visite, inaspettatamente ricevi dei regali per lui per il tramite di altre persone.

Questa incredibile catena di doni, inizia ancor prima della nascita, e non smette più.

La casa si trasforma e diventa il suo regno ed un piccolo parco giochi.

Ho quindi pensato di aggiungere una nuova categoria che riguarda il Mondo dei Bimbi, dove in futuro parleremo di argomenti che li riguardano. Oggi però inauguro questa nuova categoria con i Giochi.

Molti sostengono che non siano necessari, poiché i bimbi si divertono anche con oggetti ordinari che si trovano in casa: una bottiglia di plastica, le mollette per il bucato, le pentole è i mobili della cucina, le scatole, la pasta.

Anche i vostri?

Sono d’accordo con voi, ma non ho mai sottovalutato l’importanza di giochi mirati e studiati per la loro età, poiché, a seconda di questa, un gioco può sollecitare e sviluppare gesti e movimenti che rendono il bambino partecipe e attivo.

Senza scadere nel vortice consumistico, riconosco che certi giochi specifici hanno risucchiato l’attenzione del mio bambino.

Ormai Liam ha 20 mesi ed e’ attratto da alcune cose in particolare:

le costruzioni, i colori e gli album da disegno, i libri materici con le figure, le macchinine, i giochi di legno.

Oggi quindi ringrazio una mia parente che gli ha regalato una scatola di costruzioni Lego Duplo, passando così dai blocchi morbidi dei mesi passati a vere e proprie costruzioni.

Questi blocchi piuttosto grandi e colorati aiutano il bimbo nella manipolazione e motricità, stimolando la sua creativita’ e fantasia nel gioco continuo di impilarli, creando così nuove e inaspettate forme.