Il potere disalienante dello shopping

il

Alienate?

Stressate?

Un po’ giù di morale?

Qualunque sia la causa – lavoro, casa, traffico, etc..- contro il logorio della vita moderna, se i vostri hobby preferiti non riuscissero a farvi rilassare o, peggio, il tempo a disposizione non fosse più sufficiente per praticarli, all’insegna del consumismo, un po’ di “sano” shopping aiuta a svagare.

Risucchiata dalla vita di mamma in corriera, con le borse sotto gli occhi sempre più pronunciate per la stanchezza, le vacanze che non arrivano mai, ritmi di lavoro sempre più frenetici grazie all’espansione di un network sempre più veloce, con soli 3 euro e 90 centesimi sabato mattina mi son regalata un po’ di bellezza.

Dove? Da KIKO Milano.

I cosmetici sono la mia passione da quando avevo 13 anni, economici a 15 anni, griffati a 30 anni, naturali e vegetali in gravidanza, la profumeria e’ il luogo dove una donna che cerca 10 minuti per la propria bellezza, si dimentica di tutto il resto. E’ bastato l’acquisto di un rossetto e quindi di un po’ di attenzione per me stessa per farmi stare meglio..

Non mi sono posta il problema di controllare l’etichetta degli “ingredienti” (per quella cifra, di certo non posso chiedere di avere i cosmetici vegetali alla Yves Rocher, pur sempre economico nel suo genere). Non mi sono posta neanche il problema se, per quella cifra, il rossetto fosse superdurevole o super fashion Stile Dior: dopo anni di Dior Addict, mascara, lipgloss, fondotinta, super fantastici rossetti, profumi, ho, per il momento, lasciato un po’ da parte questa ammaliante griffe.

Passano gli anni, cambiano le priorità, cambiano le spese..certo mi chiedo come faccia KIKO ad avere i prezzi così contenuti: rossetti a partire da 3 euro e 90, smalti da 1,90, mascara da 8 euro, ma questa e’ un’altra storia..

..Con lo shopping, bisogna riuscire a fermarsi… Cosa che trovo alquanto difficile.

Ma quello che importa e’ che per un paio d’ore dentro e fuori negozi, anche solo guardando, mi è passata quella malinconia da mamma che non ha più tempo per se stessa.

Sephora e KIKO per il mio make-up e voglia di vedersi bella.

H&M e TEZENIS per maglie e pantaloni a prezzi più che ragionevoli.

Addirittura ho scoperto che H&M, all’insegna della crisi e del riciclo, da un paio d’anni ritira i sacchetti di abiti dismessi dalla propria clientela, offrendo in cambio, un buono sconto di 5 euro per successivi acquisti.

Conbipel per l’abbigliamento da ufficio: continuano le offerte in corso , regalano il 50% sui prossimi acquisti fino al1 giugno.

E poiché al primo posto nei miei pensieri nonché acquisti c’è sempre il cucciolo, una tappa da Z abbigliamento la faccio volentieri: sono in corso gli sconti dal 30 al 60% su una selezione di articoli.

Niente libreria questa volta…solo frivolezze..ci voleva!

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. jennyscake ha detto:

    Anche tu appassionata di make-up! Una volta io ero edizioni limitate-dipendente, Sephora era il mio negozio preferito e amico nei momenti bui, ora ovviamente non può più essere così, come scrivevi anche tu, le priorità cambiano. Anch’io ho provato delle cose di Kiko, ma non so, sarà che per anni ho speso cifre folli per il make up, che un rossetto non può nella mia testa costare così poco!!! Per il nanetto io prendo spesso cose di H&M, soprattutto per andare al nido, vanno benissimo!!! Ciao, a presto

    Mi piace

    1. La Cri' ha detto:

      Adoro Dior e l’ho utilizzato per anni ma ora non è più proponibile con le nuove priorità da mamma..KIKO mi ha aiutato a potermi permettere qualche sfizio in più, fermo restando che la qualità dei materiali non può costare meno di 4 euro..però mi trovo bene, e soprattutto mi consente di cambiare più spesso colori…penso che anche per il piccolino tornerò da H&M, come fai tu per il nido, anche da zara baby le tute e le magliettine sono carine 😉

      Mi piace

  2. Quando sono giù lo shopping è la coccola che mi solleva e mi fa dimenticare la giornata, ma l’ acquisto di un rossetto risolve i problemi più critici!!!
    Emanuela

    Mi piace

    1. La Cri' ha detto:

      Chissà perché? Sarà l’illusione di avere una bocca di un nuovo colore? Me lo chiedo sempre, un tocco di femminilità per sentirsi meglio! 🙂 grazie per essere passata di questo! A presto

      Mi piace

  3. RobertaPischedda ha detto:

    Eh si.. Lo shopping è sempre la cura giusta per ogni male.. Hihi

    Passa a trovarmi. Un bacione

    http://www.pischeddaroberta.wordpress.com

    Mi piace

    1. La Cri' ha detto:

      Ciao grazie di esser passata di qui! Be’ , intanto abbiamo un’altra cosa in comune, ci è piaciuto lo stesso “theme”, la stessa grafica! Buongustaia 🙂 buona serata

      Mi piace

      1. RobertaPischedda ha detto:

        Ahahahahahahah eh si.. Buona serata anche a te.. 😊😘

        Mi piace

  4. Laura ha detto:

    Qui scopro che siamo entrambe appassionate di make up 🙂 e che come me hai abbandonato marchè proibitive per ripiegare proprio sugli stessi prodotti che uso io: Kiko e la Naked Urban Decay ….palette1? io quella , tutta la vita!! 😉

    Mi piace

    1. La Cri' ha detto:

      🙂 compro rossetti di quella tonalità biscotto, beige, ma senza volerlo li compro tutti uguali. Naked e’ la mia preferita, dopo la 1 mi son regalata la 3! Te la consiglio 🙂 …e siccome ho saltato la numero 2, appena potrò, mi regalerò anche quella 🙂 Anche le palette di Sephora abbinate al colore degli occhi sono molto belle! … C’è spazio per scrivere un altro post 🙂 a presto!

      Mi piace

cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.