Base per Crostata Morbida

il

Oggi parliamo di un dolce e di uno stampo.

Il dolce in questione è molto gettonato sul web ed è davvero facile realizzarlo.

Esteticamente, si presenta come  una crostata, ma ha la consistenza e morbidezza di una torta, e per questo motivo è conosciuto come “Crostata Morbida“.

Per realizzarla, è sufficiente utilizzare il classico stampo per crostate, con il bordo “smerlato”; per chi adora le crostate tradizionali, usualmente lo stampo che si preferisce utilizzare è quello con il fondo “amovibile”, perché consente di sformare la crostata senza dover capovolgere lo stampo su di un piatto, rischiando cosi di rompere il guscio o tutto il dolce.

Ricordo ancora che il primo stampo di questo genere, cosi utile con il fondo staccabile, me lo regalo’ la mia amica Roby, bravissima a realizzare crostate con perfezione e abilità. Inutile dire che dopo aver scoperto l’incredibile praticità di questo stampo, il classico stampo “tutt’uno” è stato completamente messo da parte.

Per realizzare la nostra Crostata Morbida, lo stampo “ideale” é proprio quello da crostata con i bordi scanalati e con la scanalatura sul fondo, esattamente lo stampo che per anni ho tenuto da parte, nel mio scaffale dedicato a stampi per dolci, ciambelle & Co.  E’ proprio questa scanalatura sul fondo che consentirà alla torta di avere un po’ di profondità per la sommità del dolce che farciremo con crema, ganache o altro.

Grazie a questo “trucchetto”, questo stampo, che immagino tante di voi, come me, avrete nella vostra cucina, è stato rinominato dal web e da alcune note foodblogger, lo “stampo furbo”.  E’ un po’ il periodo in cui questo aggettivo viene utilizzato con grande facilità nel mondo del web, dallo stampo furbo, alla ricetta furba, alla torta furba, il web e le pagine food sono ricche di “trucchi” e “trucchetti” che svelano a noi tutti i modi migliori per arrivare a realizzare un buon dolce.

In fondo, se ci penso, quello che piu’ mi ha colpito in tutto questo utilizzo improprio della “furbizia”, che per alcuni è un vanto per altri  non ha valenza positiva, è come questo stampo, (cosi dimenticato da me – e credo molte altre persone – per il semplice fatto che una crostata preparata li fosse sicuramente difficile da sformare intatta, senza che il dolce si rompesse o crepasse) sia riuscito a ritrovare il proprio utilizzo in cucina, perché vi assicuro che preparare la crostata morbida con questo stampo regala davvero, e direi finalmente, soddisfazione. Il dolce è morbido come una torta, e si presenta come una crostata tradizionale in tutta la sua bellezza. Quindi, a questo punto, lo stampo per alcune è “furbo” per me è semplicemente “rinato”, nuova vita, nuova gloria, uno stampo intelligente, insomma, che possiamo riutilizzare spesso e volentieri per realizzare un dolce semplicissimo ma di grande effetto.

Dunque, detto cio’ (mi sono forse dilungata?) vediamo come si prepara.

Pochi ingredienti che avete in casa.

Ingredienti:

  • 2 uova (temperatura ambiente)
  • 100 g di zucchero
  • 100 ml di latte
  • mezza bustina di lievito vanigliato per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 80 g di burro
  • 150 g di farina 00

Preparazione:

  1. Prendiamo un pentolino e sciogliamo il burro, lentamente, poi spegniamo e lasciamolo raffreddare
  2. Imburriamo uno stampo per crostate con bordi scanalati e con la scanalatura sul fondo
  3. Pre-riscaldiamo il forno a 180° C in modalità statico
  4. In una ciotola, oppure nella planetaria, con le fruste elettriche montiamo le uova con lo zucchero e la vanillina fino a quando il composto non diverrà gonfio e spumoso
  5. Aggiungiamo gradualmente il burro fuso, mentre continuiamo a montare il composto, e poi il latte a filo
  6. A parte setacciamo la farina con il lievito ed incorporiamoli con una spatola nel composto di uova, zucchero, burro e latte, fino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato
  7. Versiamo il composto nello stampo cosiddetto “furbo” ed inforniamo per circa 20-25 minuti
  8. Provate la cottura con uno stecchino, se fuoriesce asciutto la crostata è pronta
  9. Lasciate raffreddare la torta nello stampo
  10. Quando sarà fredda, sformatela su di un piatto di portata
  11. La scanalatura sul fondo vi consentirà di farcire la crostata morbida con cio’ che piu’ vi piace

E’ davvero un’ottima soluzione, rapida e veloce per realizzare un buon dolce, bello e buono.

Annunci

cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.