Torta di zucca

Oggi vi presento una delle mille ricette che circolano per preparare una morbida Torta di Zucca.

Non si tratta della più nota Pumpkin Pie che preparano oltreoceano e oltremanica, ma una semplice torta che resterà morbidissima, il sapore di zucca e’ abbastanza neutro, perciò non abbiate timore nel prepararla qualora non foste grandi amanti del sapore dolciastro di questo splendido ortaggio arancione cche porta il colore nelle giornata più buie e piovose del nostro autunno.

La ricetta originale arriva da una rivista mensile , adoro collezionare riviste, libri, pubblicazioni e tenere da parte le ricette più interessanti per i momenti in cui “preparare una torta” mi rende più “felice”.

Ecco come si prepara.

Ingredienti:

  • 150 g di polpa di zucca (a tocchetti)
  • 120 g di farina 00
  • 80 g di farina di mandorle
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 60 g di yogurt
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 50 ml di olio di semi
  • succo di limone (qualche goccia)
  • zucchero a velo q.b.
  • un pizzico di sale
Preparazione:
  1. Tagliate la polpa di zucca in tocchetti e cuocetela al vapore per circa venti minuti o fino a quando non sarà abbastanza morbida da poterla frullare
  2. Quando sarà ammorbidita, trasferitela nel bicchiere del frullatore ad immersione e lasciatela raffreddare
  3. Frullate la zucca fino a ridurla in crema
  4. Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi, mettendo i tuorli in una ciotola
  5. Montate i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale fino a quando non diventeranno spumosi ( ci vorranno almeno cinque minuti)
  6. Incorporate ora l’olio, lo yogurt e la crema di zucca e amalgamate
  7. Setacciate la farina 00 con il lievito, aggiungetela al composto, poi aggiungete la farina di mandorle e amalgamate bene. (I passaggi 5-6-7 li ho fatti nella ciotola del Kitchen Aid cosi da poterli montare con il frullino)
  8. Pre-riscaldate il forno a 180 gradi e scegliete la modalità “statico”
  9. Preparate uno stampo per torte che abbia un diametro di 20-22 cm, imburratelo ed infarinatelo
  10. Prendete gli albumi e metteteli in una ciotola, montateli a neve con tre gocce di succo di limone, utilizzando le fruste elettriche; saranno pronti quando capovolgendo la ciotola, gli albumi non si staccheranno ma rimarrano “attaccati” al fondo della ciotola stessa senza scivolare
  11. Un cucchiaio alla volta, trasferite gli albumi montati a neve nella ciotola del composto ed amalgamate bene, con movimenti dal basso verso l’alto per non sgonfiare il composto
  12. Trasferite il composto nello stampo e poi nel forno e fate cuocere per circa 35 minuti
  13. Controllate la cottura facendo la prova stecchino: dovrà fuoriuscire asciutto, a quel punto la torta sarà pronta
  14. Sfornate e lasciate raffreddare la torta, poi sformatela e spolverizzatela di zucchero a velo

Che dite, la proviamo?

Happy Halloween a tutti 🎃🎃🎃

👍🏻📲

Paninetti di zucca

Questo é il periodo in cui la zucca la troviamo ovunque, in tutte le forme: grande per poterla decorare per la notte di Halloween, piccola per decorare la casa, creando un gruppetto di zucche di varie forme e colori a dare quel tocco di autunno in casa, a grossi spicchi o già tagliata a tocchetti per le nostre preparazioni in cucina.

Nelle ultime due settimane, le volte in cui l’ho cucinata non si contano piu’ sulle dita di una mano, dal risotto alla vellutata, dalla torta speziata con gocce di cioccolato alla torta di zucca semplice, ai paninetti di zucca, insomma dal dolce al salato, la zucca si presta a molteplici preparazioni.

Oggi vi racconto di come ho preparato i paninetti di zucca, a forma di zucca.

E’ stato un vero e proprio colpo di fulmine con la copertina di un noto magazine di una catena di supermercati italiana che ritraeva questi particolarissimi paninetti a forma di zucca, prima ancora credo di aver visto la pagnotta a forma di zucca scorrendo il profilo Instagram di Chiarapassion, a sua volta ispirata da Bonci. Insomma, un motivo in piu’ per provare a realizzare questi paninetti che potrete portare in tavola anche come delizioso centrotavola e cosi stupire tutti i vostri commensali.

Ecco come si preparano:

Ingredienti:

Per 12 panini

  • 230 g di polpa di zucca a tocchetti
  • 250 g di farina Manitoba
  • 1 bustina di Pasta Madre disidratata con lievito da 30 g
  • 100 ml di latte
  • 1 cucchiaino di sale q. b.
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine
  • semi di zucca

Attrezzatura:

  • vaporiera
  • frullatore ad immersione
  • spago da cucina

Preparazione:

  1. Prendete la zucca e tagliatela a tocchetti e cuocetela a vapore per circa 20 minuti dall’ebollizione ( o fino a quando non diventerà abbastanza tenera da poterla frullare)
  2. Fatela intiepidire
  3. Trasferitela nel recipiente del frullatore ad immersione e riducetela in crema
  4. In una ciotola, o direttamente nella planetaria, versate la farina e mescolatevi conun cucchiaio di legno la pasta madre disidratata.
  5. Unite la crema di zucca ottenuta, un cucchiaino di sale, 1 cucchiaio di olio ed il latte ed impastate per almeno cinque minuti, dovrete ottenere un impasto liscio ed omogeneo e dovrà sviluppare il glutine, staccandosi poi dalle pareti della ciotola o planetaria
  6. Il mio impasto risultava piuttosto appiccicoso, per cui ho dovuto aggiungere un paio di cucchiai di farina o almeno quanti basteranno a rendere l’impasto non appiccicoso
  7. Prendete una ciotola ed ungetela con un po’ d’olio, trasferitevi il composto e coprite con la pellicola
  8. Lasciate lievitare per almeno 2 ore
  9. Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statico
  10. Preparate un piano di lavoro con una spianatoia e infarinatela, dividete l’impasto in 12 pezzi e formate delle pagnottine tonde; l’ìmpasto, se appicicoso, richiederà altra farina, infarinatevi le mani cosicché gli impasti non si attaccheranno alle mani e riuscirete in questo modo a preparare meglio le palline da “impacchettare” con lo spago (vi sembrerà di confezionare dei regalini..)
  11. Prendete lo spago da cucina, dovrete ottenere 8 scanalature che ricordino gli spicchi della zucca. Ponete lo spago alla base della zucca e come se doveste impacchettarla, incrociate lo spago e portatelo ancora sul fondo, incrociatelo sul fondo e riportatelo verso l’alto ancora, facendo sempre movimenti dal basso verso l’alto, fino a che non avrete gli otto spicchi; fermate lo spago con un nodo o un fiocco se preferiti; non stringete troppo poiché i panini lieviteranno ancora ed in cottura si gonfieranno
  12.  Preparate una teglia e rivestitela con carta forno
  13. Trasferitevi i panini e distanziateli bene tra loro
  14. Copriteli con un panno e lasciateli lievitare ancora per circa trenta minuti
  15. Cuoceteli ora in forno per circa 20 -25 minuti
  16. Sfornateli e decorateli con i semi di zucca

 

Questi panini si prestano in questi ultimi giorni di ottobre ad essere portati in tavola, magari serviti in graziosi cestini di vimini o in cassette di legno grezzo e la renderanno subito autunnale.

Io li ho congelati in sacchetti cosi da poterli utilizzare al momento giusto.

Voi cosa preparate con la zucca ?

Lasciate un commento e, se vi va condividete questa ricetta 👍🏻📲

Torta alla zucca con gocce di cioccolato e spezie

Questo post la dice lunga su quanto sia in ritardo nella pubblicazione delle ricette, provate, rodate e piaciute..mentre in auto guardo, con gioia, decorazioni natalizie, luci colorate che già fanno risplendere la cittadina, mentre nel mondo Instagram e’ già corsa tra le blogger più famose della rete a pubblicare per prime immagini, ricette, icone natalizie, vetrine di grandi magazzini, in un fiume di scatti che pare di essere già alla Vigilia, realizzo tra me e me che sì, è proprio come rappresenta instagram, e’ già Natale, anche se manca un mese, siam qui già tutti a programmare di trascorrere i nostri week-end per Mercatini, alla ricerca di pensierini e doni.

Così, sempre tra me e me, penso che sia proprio ora di mettere insieme appunti, dosi ed ingredienti, di una torta preparata per Halloween, quindi quasi un mese fa, ma che può essere ancora tranquillamente preparata in questa decina di giorni novembrini che ci separano dal mese più festaiolo dell’anno, qualora aveste per casa una bella fetta di zucca da far fuori.

Torta alla zucca

Novembre e l’autunno, e le zucche, vellutate nel piatto o grosse ed ingombranti dinanzi alla porta, piccole, arancioni, bianche o verdi, che decorano casa e tavola.

Se avete tempo e voglia, quindi, fatevi coraggio: non c’è nulla di complicato, perché qui prepariamo cose semplici, forse in questo caso e’ solo un po’ lungo il procedimento, ma come sempre vi vorrei rassicurare: se riesco a farlo io, siete in una botte di ferro.

Ingredienti:

  • 350 g di zucca
  • 225 g farina auto lievitante
  • 200 g zucchero di canna
  • 175 ml di olio di semi di girasole
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 4 uova
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato

Spezie:

  • 3 cucchiaini di cannella
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/4 cucchiaino di noce moscata
  • 1 pizzico di chiodi di garofano

Glassa:

  • 1 arancia
  • 50 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 100 g di cioccolato fondente
  • colorante alimentare rosso e giallo
  • 1/4 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 cucchiaino di zenzero in polvere

Torta alla zucca

Preparazione:

Torta:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi, statico
  2. Imburrate ed infarinate una tortiera a cerniera di circa 26 cm
  3. Preparate la zucca, asportandone i semini e sbucciandola, poi grattugiatela tutta utilizzando i fori grandi, ci serviranno 250 g di polpa
  4. Prendete una terrina capiente, grattugiatevi dentro la scorza d’arancia utilizzando i fori piccoli
  5. Aggiungete lo zucchero e l’olio, e sbattete tutto per circa un minuto con un cucchiaio di legno
  6. In una tazza, rompete un uovo e versatelo nella terrina, e ripetete con le altre tre uova.
  7. Incorporate ora la zucca grattugiata e mescolate bene
  8. Prendete un setaccio dove metterete la farina con il lievito, il bicarbonato, e le spezie, setacciate tutte le polveri insieme incorporandole nella terrina
  9. Aggiungege le gocce di cioccolato e amalgamate bene tutto con una spatola
  10. Versate il composto nella tortiera e cuocete per circa 45 minuti o almeno fino a doratura della torta.
  11.  QUando sarà cotta, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare nel suo stampo
  12. Estraetelo dallo stampo o capovolgetela su una gratella

Glassa all’arancia:

  1. Grattuggiate la scorza d’arancia sui fori piccoli. Spremete il succo di metà arancia
  2. In una terrina capiente, mettete metà della scorza grattugiata e aggiungete il burro
  3. Sbattere bene il composto ed aggiungere lo zucchero a velo setacciato, 1 cucchiaino e mezzo di succo d’arancia, un pochino di colorante rosso e di giallo e sbattete ottenendo un colore omogeneo arancione
  4. Appoggiate la torta su un piatto, il lato bombato dovrà essere sotto; sotto il piatto mettete una grata e sotto un vassoio capiente.
  5. Spalmate la glassa all’arancia sui bordi laterali della torta, cosicché abbia un cerchio arancione. Riponete in frigo

Glassa al cioccolato:

  1. Sciogliete il cioccolato fondente a “bagnomaria”, mescolando finché non sarà completamente sciolto
  2. Togiete dal fuoco e incorporate cannella e zenzero, e la metà rimasta della scorza grattugiata di arancia, versate sulla torta in modo che coli lungo i bordi.

La zucca non da particolare sapore, ma serve a rendere questa torta morbida e arancione, mentre le gocce di cioccolato e le spezie con l’arancia conferiscono al dolce un sapore che prepara ai dolci natalizi, agli aromi di dicembre, una buona scusa per prepararla anche in questi giorni.

Quanto a me, posso dire di aver fatto un passo avanti, superando la mia “avversione” per il mondo “pasta di zucchero”, ridandole quindi il posto giusto, cioè riconoscendo che è’ così bella per decorare, aiuta a far festa, a rendere biscotti e dolci ancora più belli,  ma che non necessariamente dovrà incontrare il mio palato 😂

Torta alla zucca

E Halloween sia.

Zucche, zucche ovunque. Sorridenti o inquietanti.
Non ho mai festeggiato Halloween, non la sento una festa della nostra tradizione, noi abbiamo sempre festeggiato il 1 Novembre, Ognissanti, questa festa delle streghe non è mai stata, per me, motivo di festeggiamenti.
Solo da quando Liam ha iniziato il Nido mi sono un po’ di più avvicinata, per lo più per la festa di Halloween organizzata l’anno scorso dall’asilo, alla quale, però, ho dato forfait all’ultimo, non per mia volontà, ma per l’allora piccolo di casa che non voleva saperne di uscire di casa oltre un certo orario.
Da settembre Liam e’ alla Scuola dell’Infanzia, dove, per Halloween, è stata organizzata una serata di decorazioni e confezionamento biscottini di Halloween con le mamme; ieri poi è avvenuta la presentazione di tutti i biscottini.
Io non sono brava con le decorazioni, con le glasse etc., almeno quello che vedo e’ che mi dovrei cimentare un bel po’ prima di raggiungere risultati accettabili.
Perciò’ i miei biscottini sono particolarmente inquietanti, non tanto per le figure scelte, quanto per l’impressione che fanno…ragazzi, c’è da lavorare su questo argomento.
E allora, Buon Halloween a tutti, per noi sarà una serata in compagnia di amici con bimbi, amici di scuola di Liam. Io porto il dolce, una semplice crostata alla marmellata di fragole, con qualche piccolo scarabocchio Halloween.