Ciambelle dolci di patate – Ricetta di Sal De Riso

Ciambelle dolci di patate

Io non amo friggere.

Se posso, evito, prediligo le ricette al forno, laddove possibile.

Tuttavia, esistono delle ricorrenze, delle feste o delle ricette che impongono la frittura, perché la stessa ricetta, preparata al forno, ne perderebbe di gusto e di significato.

Io non amo friggere, ma non rinuncio a mangiare il fritto, golosa alla fine lo sono.

Che sia un fritto misto di pesce, le patatine di Mac Donald, o le frittelle al banchetto solito delle feste di paese, non importa. il fritto me lo gusto, pur sapendo che fa male….

Arriva il Carnevale e con esso il momento di cimentarsi con le ricette della festa, perché ho realizzato che, in fondo, rinunciando a cucinare i dolci fritti, mi precluderei il piacere di preparare un sacco di cose buone, ricette dolci tradizionali italiane, e non,  tipiche di questo periodo.

Per questo motivo, quest’anno, ho deciso di iniziare da qui.

Impasto ciambelle di patate

Dalla tradizione che piu mi è familiare, perché legata alle mie radici, dalle Ciambelle fritte dolci di patate che faceva mia nonna, che fa ancora mia zia, conosciute anche come “zeppole di patate”, adorate da sempre, da quando eravamo bambini e che hanno il potere, ogni volta che la zia le prepara, di ricordarmi l’infanzia.

Un po’ come le Madeleines di Proust.

A Minori ogni famiglia ha la sua ricetta, la sua versione, tanto sono diffuse e facenti parte della tradizione.  La preparazione e la forma sono simili a quelle delle Graffe napoletane.

Salvatore De Riso, legatissimo alle tradizioni e al proprio territorio, ha pubblicato la sua ricetta su uno dei suoi libri, Dolci del Sole.

E così, per la parentesi dei dolci fritti, parto proprio da lui, da Sal, da Minori, dalla mia tradizione.

Il viaggio nei dolci di Carnevale della tradizione italiana sarebbe in effetti assai lungo, ma qualcosina la vedremo strada facendo, nonostante questo periodo di festa sia in realtà così breve da rischiare, nonostante la mia curiosità, che finisca prima ancora di trovare il tempo per cimentarmi nelle altre ricette della tradizione.

Ciambelle dolci di patate

Ecco come si preparano.

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di purea di patate
  • 100 g di uova
  • 50 g di burro morbido
  • 50 g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1/2 limone e 1/2 arancia (scorza grattugiata)
  • 15 g di lievito di birra (da sciogliere in un cucchiaio di acqua)
  • 5 g di sale
  • cannella in polvere
  • olio di semi di mais per friggere

Ciambelle dolci di patate

Preparazione:

  1. In una pentola con acqua fate lessare le patate.
  2. Una volta cotte, riducetele in purea con una forchetta oppure con il passaverdure.
  3. Su una spianatoia disponete la farina a fontana, al centro mettetevi le patate, il lievito di birra precedentemente sciolto in un cucchiaio di acqua, le uova, lo zucchero, il burro a pezzetti, il sale, le scorze Grattuggiate di limone e arancia, la polpa di vaniglia. Nel mio caso, avendo il lievito secco, ne ho utilizzato 8 grammi e l’ho mescolato a secco con la farina.
  4. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, la farina va lavorata poco alla volta, incorporandola nel composto.
  5. Impastate energicamente gli ingredienti, l’impasto dovrà risultare morbido ed elastico.
  6. Formate una palla e copritela con la pellicola trasparente, lasciate riposare per 30 minuti ad una temperatura di 26-28 gradi
  7. Foderate una placca forno con carta forno
  8. Trascorso questo tempo prelevate dei pezzetti di impasto e realizzate dei filoncini di 1,5 cm di diametro, lunghi 15 cm e chiudeteli ad anello e disponeteli sulla placca, distanziandoli tra di loro
  9. Fateli lievitare sempre a temperatura ambiente di 26-28 gradi fino al raddoppio del loro volume (almeno un paio d’ore)
  10.  Preparate una padella con l’olio di semi di mais e portate a temperatura di 180 gradi
  11. Friggete le ciambelle fini a completa doratura (giratele nell’olio un paio di volte)
  12. Scolatele e asciugatele su carta assorbente
  13. Ancora tiepide, spolverizzatele con zucchero e cannella e servite

Ciambelle dolci di patate

Sono ottime gustate ancora tiepide.

Continua a leggere “Ciambelle dolci di patate – Ricetta di Sal De Riso”

Annunci

Ciambelline alla Ricotta con Gocce di Cioccolato

Ciambelline  ricotta e gocce di cioccolato

Quando sono alla ricerca di nuove ricette dolci, ammetto che mi faccio sempre conquistare dal nome e dalle fotografie.

E così, per queste Ciambelline e’ stato un po’ un colpo di fulmine, sarà per la ricotta e le gocce di cioccolato,che per i golosi, sono il massimo, sarà forse per l’idea di gustare un dolce morbido, fatto sta che non ho resistito alla tentazione di provarlo.

Vedrete che queste Ciambelline risulteranno soffici, molto morbide, richiedono la cottura in forno ed essendo dei lievitati, dovranno rimanere a riposo. Dovranno infatti lievitare un bel po’, per cui, quando deciderete di farle, assicuratevi di avere tempo a disposizione, poiché prima di riuscire ad infornarle, dovranno trascorrere complessivamente quattro ore. Quindi, si tratta di una golosità da preparare al mattino presto per la merenda, oppure la sera per la colazione del mattino dopo.

Diciamo che mentre trascorre il tempo di lievitazione potete fare molte altre cose…

Una cosa e’ certa, appena sfornate, ancora calde sono una delizia ed una tira l’altra.

Per questa ricetta ringrazio Vale Cucina e Fantasia che con questa dolce ricetta mi ha conquistata, fate una visita al suo blog di cucina e troverete ottime idee, cliccate sul link e troverete la ricetta originale.

Ciambelle ricotta e gocce di cioccolato

Ecco come si preparano:

Ingredienti

  • 200 gr di farina 00
  • 250 gr di Farina Manitoba
  • 200 ml di latte intero tiepido
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di ricotta 
  • 30 gr di burro
  • 7 gr di lievito di birra
  • 1 uovo
  • gocce di cioccolato
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. In un pentolino, oppure nel microonde, riscaldate il latte
  2. Preparate nella planetaria o nel Bimby le due farine, l’uovo, il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero e la ricotta
  3. In un bicchiere, sciogliete il lievito nel latte ormai tiepido, ed aggiungete un cucchiaino di zucchero
  4. Unite il latte in cui avete sciolto il lievito nella planetaria o nel Bimby e lavorate l’impasto fino a quando non avrete ottenuto una palla. Nella Planetaria il tempo necessario pare sia di 15 minuti, con Bimby circa 1 minuto a velocità 5
  5. Aggiungete le gocce di cioccolato ed impastate per il tempo necessario a farle amalgamare nel composto
  6. Quando la palla di impasto si sarà staccata dalle pareti della planetaria e ormai formata, prelevatela e mettetela in una ciotola, coperta con un panno.
  7. Lasciate lievitare per 3 ore
  8. Trascorso il tempo necessario, preparate una spianatoia ed infarinatela
  9. prelevate l’impasto lievitato e stendetelo con un mattarello
  10. Con un coppa pasta tagliate dei dischi così da formare la ciambella, e con uno piccolo, oppure con un tappo di una bottiglia di plastica, formate il cerchietto più piccolo.
  11. Preparate una teglia e rivestitela con carta forno, dove adagerete le Ciambelline
  12. Copritele con un panno e lasciatele lievitare ancora per un’ora
  13. Per tempo, preriscaldate il forno, modalità statico a 180 gradi.
  14. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, infornate le Ciambelline nel ripiano centrale del forno e fate cuocere fino a che non saranno dorate. Secondo la ricetta originale, ci vorranno 20 minuti, ma secondo la mia esperienza sono state sufficienti tra i 12 ed i 15 minuti. Per essere sicure, fate la prova dello stecchino e se fuoriesce asciutto, le ciambelle saranno cotte

La lavorazione e’ un po’ articolata ma vi assicuro che la bontà vi ripagherà del tempo trascorso in cucina.

Ciambelline Ricotta e gocce di cioccolato