Torta di mele alla panna

Torta morbida di mele e panna

La Torta di Mele mette sempre tutti d’accordo. Sarà perché abbiamo imparato ad apprezzarla sin da bambini e quindi evoca forse in noi tutti un dolcissimo ricordo d’infanzia, sarà per quel suo sapore intramontabile di tradizione e bontà dato dalle mele, fatto sta che con una torta di mele non si può sbagliare, é un dolce che piace sempre.

La classica torta di mele oggi la prepariamo in modo che possa essere morbidissima e profumatissima.

Ho utilizzato l’olio di semi, quindi questa torta é senza burro, ci servirà la panna fresca e una spolveratina di cannella.

Prima però, assicuratevi di avere le mele e di buona qualità.

Io oggi ho utilizzato le Mele Golden.

Ecco come l’ho preparata.

Ingredienti:

  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 200 g di zucchero semolato
  • 300 g di farina 00
  • 200 ml di panna fresca (temperatura ambiente)
  • 150 g di olio di semi di mais
  • scorza di un limone grattugiata, succo di limone
  • 3 mele
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo vanigliato q.b.

Preparazione:

  1. Per prima corsa, pre-riscaldiamo il forno in modalità statico a 160°
  2. Imburriamo (oppure passiamo dell’olio di semi) e infariniamo una tortiera del diametro di 24 cm
  3. Grattugiamo la scorza di limone e teniamola da parte.
  4. Tagliamo a fettine sottili le mele e mettiamole in una ciotola, irroriamole con il succo di limone e teniamo da parte
  5. In una planetaria, o in una ciotola, lavoriamo con le fruste le uova con lo zucchero fino a che il composto Non diventi chiaro e spumoso
  6. A filo, aggiungiamo la panna fresca e lavoriamo
  7. Aggiungiamo l’olio di semi di mais gradualmente e lavoriamo il composto, aggiungiamo ora la scorza grattugiata del limone e mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  8. Setacciamo la farina con il lievito, e amalgamiamo tutto al composto, lavorando con le fruste, aggiungiamo ora un pizzico di sale
  9. Lavoriamo il composto amalgamando bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido
  10. Travasiamo il composto nella tortiera, livellando con un cucchiaio
  11. Decoriamo il composto con le fettine di mela: io le ho inserite a raggiera, cercando di riempire tutta la torta con le mele
  12. Appena prima di infornare il dolce, spolverizzate tutta la superficie con un cucchiaio colmo di zucchero di canna
  13. Lasciamo cuocere per circa 50 minuti
  14. Per la cottura, verificate con uno stecchino, se fuoriesce asciutto, la torta é pronta
  15. Sfornate e lasciate raffreddare la torta nella tortiera
  16. Una volta fredda, sformate il dolce su un piatto e spolverizzate con zucchero a velo vanigliato

La torta risulta morbidissima, perfetta al taglio e profumata. Lo zucchero di canna poi avrà formato una sottile crosticina croccante che renderà la torta ancora più buona.

Provatela e condividete… una torta così buona va condivisa con il mondo intero, non credete anche voi? 😄

Linzer Torte

 

Ci siamo, e’ domenica e l’ansia per il ritorno alla settimana lavorativa frenetica e’ sempre più forte.

Ci siamo svegliati ieri mattina sotto una coltre di neve, inaspettata, certo prevista dal meteo, ma quando arrivano una quarantina di centimetri di neve a bassa quota, si sa, non si è mai pronti, e tutto va in tilt. Per noi trovare la neve al risveglio e’ stato un po’ come godere dalla finestra di uno chalet in montagna lo spettacolo bianco, senza muoversi da casa, certo con qualche cosa di diverso: il nostro giardino ricoperto di zucchero a velo, i giochi di Liam come lo scivolo, la magnolia e le sue gemme (speriamo che resistano perché tra poco dovranno sbocciare), il gelsomino: tutto ricoperto di neve.

 

Ne abbiamo approfittato per una passeggiata a piedi sotto la neve che cadeva copiosa, mentre il paese ancora sembrava assopito, nessuno per le strade, ancora sporche di neve, nessuno spazzaneve ancora all’orizzonte, solo silenzio e bianco ovunque. Equipaggiati come se fossimo in vacanza a Courmayeur, lentamente ci siamo avvicinati al primo bar della zona, per una colazione al calduccio con cappuccio e brioche, diversa dalla solita ordinaria e casalinga del sabato mattina; mentre per Liam ogni occasione è stata buona per raccogliere neve e per giocarci.

Per un giorno, insomma, non ho odiato la neve, ma me la sono goduta, prendendone il lato più vacanziero e ludico possibile, uscendo semplicemente dalla porta di casa. Dalla cronaca locale, una serie di problemi e disagi causati dalla nevicata improvvisa, zone senza elettricità, traffico in tilt, strade bloccate. Oggi, domenica, una bella giornata di sole che con il suo calore di marzo scioglie velocemente questo manto bianco. Chi ha potuto e’ uscito oggi, facendo escursioni anche a quote basse, ciaspolate, passeggiate sulla neve.

Questa strana atmosfera, poco primaverile ma molto invernale, se non addirittura natalizia mi ha ispirato oggi nella scelta del dolce domenicale da preparare. Mi è sembrato di tornare un po’ a dicembre, e ai suoi profumi di spezie e frutta secca. E così, nell’annosa scelta della ricetta dolce, libri di pasticceria alla mano, indecisa ma non troppo, ho optato per la Linzer Torte, la Torta di

http://wp.me/s4jcMO-linz

, un tripudio di profumi invernali fatti di cannella, chiodi di garofano, noci, mandorle, marmellata di ribes. (Ricordi ì

http://wp.me/p4jcMO-19x

?)

LInzer Torte

Inutile dirlo: non ho saputo resistere.

Come potrete immaginare, sono mille le varianti per questa ricetta, potreste trovarla pubblicata ovunque.

Io ho optato, oggi, per la versione dell’Accademia Maestri Pasticceri italiani, che ho scoperto di recente grazie ad una collana fantastica, per la quale sto selezionando una innumerevole varietà di ricette dolci che andremo a vedere insieme di volta in volta. Dopodiché, onore al merito alla cucina austriaca, sarà d’obbligo preparare la mia prossima Torta di Linz seguendo le indicazioni dei pasticceri austriaci. Promesso.

Una cosuccia ve la voglio anticipare: questa torta è molto buona servita ancora tiepida e…può creare dipendenza.

LInzer Torte

Ingredienti:

  • 3 uova intere (+ 1 tuorlo  per spennellare) a temperatura ambiente
  • 300 g di farina 00
  • 200 g di burro a temperatura ambiente
  • 200 g di zucchero semolato
  • 100 g di noci tritate finemente
  • 100 g di mandorle tritate finemente
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di vaniglia (io ho utilizzato un pezzetto di bacca di vaniglia, incisa con un coltello e prelevato la polpa di vaniglia)
  • scorza di mezzo limone, grattugiata
  • 300 g di confettura di ribes rossi (in alternativa di lamponi)

Linzer Torte

Preparazione:

  1. In una ciotola impastare il burro, la farina setacciata, lo zucchero, le noci e le mandorle tritate finemente, il pizzico di cannella, di chiodi di garofano, il pizzico di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, le tre uova, il lievito ed un pizzico di sale. Lavorate l’impasto fino ad avere una pasta molto morbida. (Qualora fosse molto umida come è successo a me aggiungete un pugno di farina. Io ho utilizzato il Bimby per impastare questi ingredienti, per circa 40 secondi a velocità 4, in alternativa potrete usare una planetaria.)
  2. Avvolgete l’impasto in una pellicola e lasciatelo riposare per 2 ore in frigorifero
  3. Preriscaldare il forno a 180 gradi e preparare una tortiera di 24 cm imburrandola ed infarinandola
  4. Distribuire l’impasto nella tortiera e tagliare con un coltello l’eventuale impasto in eccesso, tenerlo per preparare le striscioline. (Qualora l’impasto fosse troppo umido o oleoso da non riuscire a lavorarlo, a me e’ successo, suggerisco di aggiungere un po di farina fino ad ottenere un impasto morbido ma elastico, oppure in alternativa di mettere l’impasto  umido in una tasca da pasticcere, usare un foro molto largo e dosare l’impasto direttamente nella tortiera; stessa cosa per le striscioline di pasta)
  5. Distribuire la confettura di ribes rossi (e’ molto buona anche con quella di lamponi)
  6. Tagliare delle striscioline di pasta e ricoprire la torta formando una griglia molto fitta, tipo reticolato
  7. In un bicchiere, separate il bianco dal rosso dell’uovo
  8. Con un pennello da cucina, spennellate le striscioline di pasta con il tuorlo
  9. Infornate per circa 40 minuti. (Il mio forno non funziona benissimo, pertanto, a circa 35 minuti la torta era già pronta. Verificate con uno stuzzicadenti la cottura, se esce asciutto, il dolce e’ cotto.)
  10. Sfornate il dolce e lasciate raffreddare
  11. Togliete il dolce dallo stampo e spolverizzate di zucchero a velo.

Linzer Torte

 

Ho trovato l’impasto molto umido e quindi difficile da lavorare come fosse una pasta frolla; potrebbe quindi essere necessario intervenire con altra farina oppure maneggiare l’impasto con l’aiuto di una tasca da pasticcere.

Una cosa è certa…una volta provata, ci si ritorna…

Biscottini allo zenzero

Biscottini allo zenzero

Quando nomino la parola “zenzero” mi vengono in mente il Natale, i biscottini e una canzone di Elio che si intitola “Natale allo zenzero”, molto ironica che sottolinea come questa spezia, a Natale, sia ormai utilizzata ovunque e nominata in continuazione, quasi come fosse una nostra tradizione, ma che credo di non sbagliare, nel dire che è una di quelle spezie che utilizziamo anche per il largo utilizzo che ne fanno nei paesi anglosassoni a Natale con gli omini di zenzero, il pan di zenzero, Gingerbread, contrariamente alla cannella che, noi italiani, utilizziamo molto spesso nei dolci, natalizi e non; insomma.. eccomi qua, allora, le prove dei biscotti natalizi di quest’anno per me non possono ignorare questa diffusa tradizione di omini di zenzero.

Biscottini allo zenzero

La ricetta è semplice, perché riprende il procedimento dei Biscotti alla cannella, salvo poi, ovviamente, aggiungere lo zenzero.

Qui, l’elenco degli ingredienti:

  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di miele
  • 215 g di farina auto-lievitante
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe in polvere (io ho utilizzato il macinapepe piccolo, dando solo una spolverata)

Biscottini allo zenzero

Per il procedimento, seguite quello indicato nella ricetta dei Biscotti alla cannella, quando setaccerete la farina con la cannella ed il pepe aggiungete anche lo zenzero.

Biscottini allo zenzero

Il “piccantino” dello zenzero e il pepe rendono questi biscotti molto particolari e stuzzicanti. E fanno tanto Natale.

Biscottini allo zenzero

 

 

Biscotti alla cannella

Il mese di novembre agli sgoccioli, il freddo pungente ormai arrivato a bussare alle nostre porte, i preparativi per i mercatini di Natale in corso, organizzati sia dalla scuola dell’infanzia di Liam che dal Nido bimbi tosti; invitata a partecipare attivamente da entrambe le parti, entusiasta per l’impegno che avrei profuso in queste attività creative che tanto adoro, mi sono ritrovata, mio malgrado, ad essere presente ad una sola serata, all’inizio del mese. Sarà questo desiderio di essere presente a tutti questi incontri, rimasto insoddisfatto, ritrovandomi a non essere da nessuna parte, tradita dalla corsa contro il tempo, la stanchezza improvvisa, una trasferta di due giorni, gli imprevisti al lavoro del marito, l’influenza, la necessità di stare con Liam dopo una giornata fuori casa, e mille altri motivi, come se l’allineamento dei pianeti fosse lì ad aspettare questo momento per rendermi il tutto pressoché impraticabile… fatto sta che mi ritrovo oggi con una gran voglia di fare biscotti e di sentire il profumo di spezie per casa, il calore del forno acceso, formine e mattarello alla mano.

Formine per biscotti

Ed eccoci pronti, in questo ultimo sabato di Novembre, a preparare biscottini che sanno di Natale, di festa, di casa, di calore.

Liam con grande entusiasmo mi ha aiutato, anzi, appena mi ha visto con gli ingredienti alla mano, si è subito avvicinato, con la sua sedia, al mobile della cucina e al Bimby, pronto a collaborare. Ma per questa ricetta, stavolta, niente Bimby, niente planetaria, ma un fornello acceso, perché’ questa preparazione profuma di antico, profuma di inverno.

Biscotti alla cannella

Ingredienti:

  • 215 g di farina 00 auto lievitante (se non l’avete, andrà bene quella normale,  a cui aggiungere un cucchiaino di lievito)
  • 4 cucchiaini di cannella in polvere
  • Mezzo cucchiaino di pepe nero macinato (solo se lo gradite, e’ facoltativo)
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di miele (ho utilizzato quello di Castagno un po’ più scuro, ma potete scegliere quello che gradite di più)
  • per decorare i biscotti, tubetti di glassa colorata

Biscotti alla Cannella

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi
  2. Preparate almeno due teglie con la carta forno e tenetele da parte
  3. Setacciate la farina, la cannella e, se intendete utilizzarlo, il pepe
  4. Prendete un pentolino (dovrà essere abbastanza capiente per mescolarci, successivamente, anche la quantità di farina) e mette il burro, lo zucchero di canna ed il miele, riscaldate a fuoco lento sul fornello piccolino, mescolate spesso, in modo che il burro si sciolga e gli ingredienti si amalgamino bene. Conitnuate a mescolare fino a quando non si scioglie bene lo zucchero
  5. Quando avrete ottenuto un composto morbido, liquido ben amalgamato, togliete la casseruola dal fuoco.
  6. Versatevi, gradualmente e poco alla volta, la farina, mescolando con un cucchiaio di legno la farina, fino a che il composto non si addenserà e prenderà corpo, quasi a diventare una palla. Se con il cucchiaio non riuscite più, aiutatevi con le mani, ricordatevi che il composto e’ ancora caldo.
  7. Lasciate riposare 5 minuti e coprite con un coperchio.
  8. Quando sii sarà raffreddata, su un piano di lavoro ben infarinato, lavorate il composto con le mani delicatamente è formate una palla. Prelevate metà impasto, e l’altra metà lasciatela riposare nella casseruola coperta con il coperchio
  9. Spianate con il matterello la pasta all’altezza desiderata e ritagliate le formine, fino ad esaurimento della Pasta
  10. Cuocete nel ripiano centrale del forno per circa 8 minuti o fino a quando i biscotti saranno colorati o dorati sui bordi
  11. Lasciate raffreddare i biscotti e poi decorateli a piacere con le glasse colorate e lasciate asciugare

Biscotti alla cannella