Cornetti al latte condensato

Cornetti al latte condensato

Se c’è una cosa che mi manca tantissimo in questa reclusione forzata e’ la colazione al bar con cappuccino e cornetto… sempre e solo dopo la mia famiglia e i miei amici, si intende!


Succede che apro la dispensa e trovo un tubetto di latte condensato non utilizzato e penso che, se aspetto un altro po’, finirà dimenticato nel cassetto.. e così associo il tubetto inutilizzato ad una colazione.. Et voila’, decido di provare la ricetta dei Cornetti al latte condensato.

Senza zucchero (Il latte condensato e’ già dolce di suo) e senza uova, la ricetta originale e’ di Mani amore e fantasiahttps://blog.giallozafferano.it/maniamore/cornetti-al-latte-condensato/ dovevo assolutamente provarla, salvo cambiare qualche piccola cosa in corso d’opera..

Se dovesse capitare anche a voi di non saper come utilizzare il latte condensato, pensate a questa ricetta e la vostra colazione sara’ golosa e genuina.

Tempo di lievitazione:

Prima lievitazione : 2 ore

Seconda lievitazione: da 2 ore in poi

Altri passaggi: 1 ora circa

Ingredienti:

  • 170 g di latte condensato (Un tubetto di latte condensato)
  • 300 g Farina 00
  • 130 g di Latte intero
  • scorza grattuggiata di un limone e di un’arancia
  • Vaniglia (semini di mezza bacca)
  • 12 g di Lievito di birra fresco
  • 30 g di burro
  • 1 tuorlo e latte per spennellare
  • zucchero a velo
  • Crema spalmabile alla nocciola per farcire

Preparazione

  1. Intiepidite un po’ di latte intero e sbriciolatevi il lievito di birra e mescolate con un cucchiaino fino a che non si formi una leggera schiumetta. Il latte non dovrà essere cado ma solo tiepido.
  2. Mettete la farina nella planetaria e versatevi gradualmente il latte con il lievito sciolto e mescolate
  3. Aggiungete gradualmente il restante latte fresco e il latte condensato e continuate a lavorare con il gancio l’impasto
  4. Grattugiate scorza Di limone e di arancia e incorporatele nell’impasto di farina e latte.
  5. Unite per ultimo il burro tagliato a tocchetti E a temperatura ambiente e mescolate fino a quando non otterrete l’incordatura dell’ impasto, cioè fino a quando l’imapasto si staccherà da solo dalle pareti della ciotola. Ci vorranno almeno dieci minuti di lavorazione con il gancio a uncino.
  6. Quando avrete ottenuto un impasto liscio e morbido togliete l’impasto dalla planetaria e lasciate riposare in una ciotola per circa dieci minuti, coperta da pellicola.
  7. Infarinate una spianatoia, stendete con le mani il panetto e piegate in tre l’impasto: una piega dall’alto verso il centro, la seconda piega dal basso Verso il centro, la terza su se stessa, poi formare il panetto o la palla e lasciarla lievitare fino al raddoppio, circa due ore.
  8. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto, stendetelo prima con le mani in un rettangolo poi tirate la pasta con il mattarello Piuttosto sottile.
  9. Realizzate dei triangoli lunghi e stretti, fate un taglio cortissimo circa a metà della base; se decidete di farcirli partite dalla base, ponete un cucchiaino di crema alle nocciole poco più sopra della base ed arrotolate su se stessi i cornetti, dalla base fino alla punta, avendo cura di chiudere gli estremi delle due punte dei cornetti
  10. Ponete i cornetti sulla teglia e lasciate riposare altre due ore, io ho optato per farli lievitare circa otto ore (durante la notte)
  11. Preriscaldate il Forno a 180 gradi modalità statico
  12. In una ciotolina, separate il tuorlo dall’albume; utilizziamo quindi Solo il tuorlo e stemperiamo Bene nel latte, poi spennelliamo i cornetti si tutta la suoerficie
  13. Finalmente inforniamo e cuociamo per circa 15 minuti-20 minuti, fate attenzione per h e dipende dal vostro forno, controllate con la prova stecchino.
  14. Spolverizzate di zucchero a velo

Ho farcito alcuni cornetti con la crema spalmabile alle nocciole mentre altri li ho lasciati vuoti.

Cornetti al latte condensato

La colazione lenta del fine settimana é sempre un’occasione per provare qualche ricetta nuova.

Cornetti al latte condensato

Desideravo un cappuccino e una brioche e per il momento, non essendo possibile tornare nel bar pasticceria di fiducia, ho risolto cimentandomi a casa.

E la prossima ricetta quale sarà?

Cornetti al latte condensato

cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: