Danubio Salato

In occasione del compleanno di Liam, in particolare per la festa del pomeriggio che iniziava alle cinque, ho preparato per la prima volta il Danubio Salato, bello da vedere e gustoso da mangiare. Cercavo qualcosa di salato, e di effetto, da  accostare alla focaccia e ai mini croissant salati.

La consistenza e’ a metà tra il Pan brioche e i panini al latte. Ed il riepieno lo scegliete voi.

Io ho optato per quello classico, provola e prosciutto cotto. Penso che potrete dare libero sfogo alla fantasia..avendo i bimbi, ho preferito stare su ingredienti semplici, già la provola, se vogliamo, e’ un’alternativa alla più classica fontina.

Il lato comico di tutta la preparazione riguarda il ripieno che non avevo disponibile in casa sabato pomeriggio. Per fortuna che l’impasto deve lievitare moltissimo, così ho potuto aspettare che gli ingredienti arrivassero dal supermercato …

Diciamo che il mio impasto ha lievitato molto più di due ore…ma ..molto molto di più..

Ecco la ricetta trovata sul web:

  • 550 g. Di farina 0 o Manitoba
  • 50 ml di olio extra vergine di oliva
  • 1 uovo
  • lievito di birra secco 4 g
  • 10 g di sale
  • 30 g di zucchero
  • 230 ml di latte tiepido

Per il ripieno

  • 80 g di provola o scamorza affumicata
  • 100 g di prosciutto cotto (io ho utilizzato quello a cubetti)

Latte Q.b. + 1 uovo, un pennello da cucina, tortiera da 28-30 cm, carta forno

Come si fa?

  1. Scaldate il latte in un pentolino. Appena e’ tiepido scioglietevi il lievito
  2. In una ciotola grande versatevi la farina setacciata, il sale e lo zucchero
  3. Aggiungete l’uovo intero, il latte con il lievito sciolto e lavorate con una forchetta l’impasto
  4. Aggiungete l’olio e mescolate, continuando ad impastare con le mani fino a quando l’impasto non vi sembrerà compatto ma elastico
  5. Formate una palla, riponetela nella ciotola e Copritela con pellicola.
  6. Lasciate riposare l’impasto nel forno spento, con luce accesa, per circa due ore
  7. Preparate il ripieno tagliando a dadini la provola e il prosciutto qualora fosse a fettine
  8. Trascorse le due ore, l’impasto avrà raddoppiato il suo volume
  9. Tagliate circa 30 pezzetti, della grandezza di una pallina (io per regolarmi ho provato subito a disporre i pezzetti di impasto nella tortiera foderata di carta forno per capire se fossero sufficienti)
  10. Stendete la pasta di ogni pallina col matterello e disponete al centro i cubetti di prosciutto e provola o scamorza, richiudete bene l’impasto, rivolgendo la chiusura nella parte inferiore della sfera e sistemate così ogni pallina farcita nella tortiera foderata di carta forno. Io ho utilizzato una tortiera di 30 cm, ma anche 28 potrà andare bene. basta regolarmi con la quantità di palline che intendete preparare.
  11. Spennellate il tutto con un uovo sbattuto con il latte e ricoprite con pellicola e lasciate lievitare ancora per circa un’ora
  12. Infornate quindi in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30-35 minuti
  13. Sfornate solo una volta raffreddato

Potrete conservarlo per un paio di giorni, l’ideale sotto una campana (tipo portatorte) oppure con carta di alluminio affinché non si secchi.

Alla festa di Liam il dolce l’ha fatta da padrona e questo Danubio Salato, nella sua tortiera, ha messo un po’ in soggezione gli invitati. Ammetto che nel turbinio dello scorso week-end, qualcosa mi è sfuggito e non ho pensato a dividere i panini per agevolare il disagio di avvicinarsi al tavolo e staccare con le proprie mani i paninetti. La preparazione salata più gradita, forse perché più “conosciuta” e’ stata la focaccia, seguita dai mini croissant salati con prosciutto e formaggio.

Consiglio quindi di spezzare i paninetti e servirli in un bel piatto, così nessuno si sentirà in difficoltà nel dover rompere la composizione a forma di fiore.

Nonostante tutto, questi deliziosi paninetti sono stati degustati il giorno dopo dai piccolini del nido. Dopo una rapida scaldatina in forno, pare che i voraci bimbetti li abbiano letteralmente “spazzolati”, e questo mi ha letteralmente rincuorato.

 

Annunci

8 thoughts on “Danubio Salato

cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...