Torta alla zucca con gocce di cioccolato e spezie

Questo post la dice lunga su quanto sia in ritardo nella pubblicazione delle ricette, provate, rodate e piaciute..mentre in auto guardo, con gioia, decorazioni natalizie, luci colorate che già fanno risplendere la cittadina, mentre nel mondo Instagram e’ già corsa tra le blogger più famose della rete a pubblicare per prime immagini, ricette, icone natalizie, vetrine di grandi magazzini, in un fiume di scatti che pare di essere già alla Vigilia, realizzo tra me e me che sì, è proprio come rappresenta instagram, e’ già Natale, anche se manca un mese, siam qui già tutti a programmare di trascorrere i nostri week-end per Mercatini, alla ricerca di pensierini e doni.

Così, sempre tra me e me, penso che sia proprio ora di mettere insieme appunti, dosi ed ingredienti, di una torta preparata per Halloween, quindi quasi un mese fa, ma che può essere ancora tranquillamente preparata in questa decina di giorni novembrini che ci separano dal mese più festaiolo dell’anno, qualora aveste per casa una bella fetta di zucca da far fuori.

Torta alla zucca

Novembre e l’autunno, e le zucche, vellutate nel piatto o grosse ed ingombranti dinanzi alla porta, piccole, arancioni, bianche o verdi, che decorano casa e tavola.

Se avete tempo e voglia, quindi, fatevi coraggio: non c’è nulla di complicato, perché qui prepariamo cose semplici, forse in questo caso e’ solo un po’ lungo il procedimento, ma come sempre vi vorrei rassicurare: se riesco a farlo io, siete in una botte di ferro.

Ingredienti:

  • 350 g di zucca
  • 225 g farina auto lievitante
  • 200 g zucchero di canna
  • 175 ml di olio di semi di girasole
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 4 uova
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato

Spezie:

  • 3 cucchiaini di cannella
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/4 cucchiaino di noce moscata
  • 1 pizzico di chiodi di garofano

Glassa:

  • 1 arancia
  • 50 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 100 g di cioccolato fondente
  • colorante alimentare rosso e giallo
  • 1/4 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 cucchiaino di zenzero in polvere

Torta alla zucca

Preparazione:

Torta:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi, statico
  2. Imburrate ed infarinate una tortiera a cerniera di circa 26 cm
  3. Preparate la zucca, asportandone i semini e sbucciandola, poi grattugiatela tutta utilizzando i fori grandi, ci serviranno 250 g di polpa
  4. Prendete una terrina capiente, grattugiatevi dentro la scorza d’arancia utilizzando i fori piccoli
  5. Aggiungete lo zucchero e l’olio, e sbattete tutto per circa un minuto con un cucchiaio di legno
  6. In una tazza, rompete un uovo e versatelo nella terrina, e ripetete con le altre tre uova.
  7. Incorporate ora la zucca grattugiata e mescolate bene
  8. Prendete un setaccio dove metterete la farina con il lievito, il bicarbonato, e le spezie, setacciate tutte le polveri insieme incorporandole nella terrina
  9. Aggiungege le gocce di cioccolato e amalgamate bene tutto con una spatola
  10. Versate il composto nella tortiera e cuocete per circa 45 minuti o almeno fino a doratura della torta.
  11.  QUando sarà cotta, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare nel suo stampo
  12. Estraetelo dallo stampo o capovolgetela su una gratella

Glassa all’arancia:

  1. Grattuggiate la scorza d’arancia sui fori piccoli. Spremete il succo di metà arancia
  2. In una terrina capiente, mettete metà della scorza grattugiata e aggiungete il burro
  3. Sbattere bene il composto ed aggiungere lo zucchero a velo setacciato, 1 cucchiaino e mezzo di succo d’arancia, un pochino di colorante rosso e di giallo e sbattete ottenendo un colore omogeneo arancione
  4. Appoggiate la torta su un piatto, il lato bombato dovrà essere sotto; sotto il piatto mettete una grata e sotto un vassoio capiente.
  5. Spalmate la glassa all’arancia sui bordi laterali della torta, cosicché abbia un cerchio arancione. Riponete in frigo

Glassa al cioccolato:

  1. Sciogliete il cioccolato fondente a “bagnomaria”, mescolando finché non sarà completamente sciolto
  2. Togiete dal fuoco e incorporate cannella e zenzero, e la metà rimasta della scorza grattugiata di arancia, versate sulla torta in modo che coli lungo i bordi.

La zucca non da particolare sapore, ma serve a rendere questa torta morbida e arancione, mentre le gocce di cioccolato e le spezie con l’arancia conferiscono al dolce un sapore che prepara ai dolci natalizi, agli aromi di dicembre, una buona scusa per prepararla anche in questi giorni.

Quanto a me, posso dire di aver fatto un passo avanti, superando la mia “avversione” per il mondo “pasta di zucchero”, ridandole quindi il posto giusto, cioè riconoscendo che è’ così bella per decorare, aiuta a far festa, a rendere biscotti e dolci ancora più belli,  ma che non necessariamente dovrà incontrare il mio palato 😂

Torta alla zucca

Torta al cioccolato

Prima di catapultarmi nel mondo dolce carnevalesco, devo tornare indietro di almeno tre settimane e condividere ancora qualche ricetta golosa a base di cioccolato che, a volte, risulta terapeutico.

Una premessa è doverosa: preparate questa torta solo se siete in uno di quei periodi in cui vorreste solo del buon cioccolato. Basta una fetta di questa torta per rimettervi in pace col mondo e soprattutto appagare quella sana (o insana, dipende dai periodi) voglia di dolce e di cioccolato…..magari in occasione di una giornata un po’ grigia, oppure di una giornata di tranquillità casalinga, dove la voglia di coccole e di casa la fa da padrona, o, al contrario, in occasione di una grande delusione; scegliete voi il momento più adatto, in sintonia con il vostro sentire e il vostro umore. L’ideale, per me, e’ prepararla per festeggiare qualcosa, ma qualcosa di bello, in famiglia o in compagnia, perché il cioccolato fondente che la “anima” renderà questo momento un momento di festa.

Nel nostro caso, abbiamo preparato questa torta in occasione di una visita a casa: rivedere dopo forse almeno vent’anni una cara cugina che abita oltreoceano, in Florida; penso sempre che, come accade con i buoni amici e i più grandi affetti, anche se sei lontano, anche se non ti senti quotidianamente, rivedere una persona alla quale sei legata dai ricordi di infanzia e da molto affetto, faccia sempre bene al cuore e all’anima, provi quella sensazione di benessere e serenità, hai mille cose da raccontare, e allo stesso tempo non conta quanto tempo sia passato perché l’affetto che provi nel rivederti non è minimamente stato scalfito dal tempo, né dagli anni.

Torniamo a questa torta al cioccolato, la cui ricetta arriva dal mio libro preferito da un po’ di mesi a questa parte, e che mi stuzzica in continuazione con ricette davvero interessanti e golose.

È’ una torta ricca e piena, pertanto, ho un solo consiglio da dare: tagliare una fetta piccola, perché così la gusterete al meglio e soprattutto …. Potrete concedervi il bis senza che il re cioccolato “stufi” il vostro palato.

Torta al cioccolato

Ingredienti:

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 75 g di burro morbido
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero
  • 30 g di farina auto lievitante

Glassa al cioccolato:

  • 175 g di cioccolato fondente
  • 150 ml di panna fresca
  • 1 cucchiaio e mezzo di golden  syrup (in alternativa, ho utilizzato il miele)

Decorazione:

  • 225 g di frutti di bosco

Torta al cioccolato

Preparazione:

  1. Preriscalda il forno a 180 gradi, modalità statico. Ungi e fodera una tortiera
  2. Riempi un pentolino di acqua e fai scaldare a fiamma bassa. Quando l’acqua bolle, togli dal fuoco
  3. In una terrina metti il cioccolato a pezzi e il burro, appoggia la terrina sul pentolino e fai sciogliere mescolando continuamente, poi togli dal fuoco
  4. Separa i tuorli dagli albumi in due ciotole differenti
  5. Monta gli albumi a neve (sono pronti quando capovolgendo la ciotola, l’albume non si stacca 😉)
  6. Incorpora i tuorli e zucchero al cioccolato e lavora bene il composto
  7. Setaccia la farina e incorpora anche questa
  8. Aggiungi gli albumi a neve, incorporandoli delicatamente
  9. Mescola con un cucchiaio il composto formando un 8
  10. Una volta amalgamato, versa il composto nella tortiera e cuoci per circa 20 minuti
  11. Sforna la torta e coprila con carta di alluminio, rimetti in forno e fai cuocere per altri 15-20 minuti.
  12. La torta dovrà essere soda per essere pronta. Lasciala riposare per almeno venti minuti e poi sformala, aiutandoti con un coltello che passerai sui bordi della tortiera e capovolgendo la torta su una gratella

Prepariamo ora la glassa:

  1. In un pentolino metti il cioccolato a pezzi, la panna ed  il miele e fai sciogliere a fiamma bassa, mescolando continuamente
  2. Riponi la torta sul piatto da portata che hai scelto
  3. Versa la glassa sulla torta facendola colare anche sui lati con un cucchiaio
  4. Guarnisci a piacere con i frutti di bosco

Torta al cioccolato

Mi raccomando…fettine piccole 😉

 

Torta di Compleanno

Ve la ricordate?
Ve la ricordate?

Ormai è diventata una dolce consuetudine trascorrere parte del week end a preparare una bella torta o dei dolcetti.

Sabato scorso poi era il compleanno di mio marito, quale miglior occasione per festeggiarlo dunque.

Come ho detto in altre occasioni, non sono una provetta cuoca, n’è’ master chef! ma ho voglia di sperimentare nuove ricette, a patto, ovviamente, che riescano bene e non deludano: e’ così frustrante ritrovarsi dopo ore di preparativi a dover buttar via ingredienti ed entusiasmi perché qualcosa è andato storto..

Navigando sul social network, ho trovato la ricetta per fare il Pan di Spagna al cioccolato con il Bimby. Il post mi aveva colpito per questa enorme foto che ritraeva un invitante pan di Spagna al cioccolato,.

Adoro questo robottino da cucina e ci sono molto affezionata poiché mi è stato donato da amici in occasione del matrimonio, quattro anni fa. Lo uso principalmente per gli impasti dolci o salati, per le creme o besciamella. I risultati sono favolosi, appena posso lo utilizzo.

Ho però pensato che un pan di Spagna senza farcitura non è molto buono, resta asciutto.

L’idea quindi era di farcirlo con una crema, ma quando ho verificato le uova a disposizione, ho calcolato che ne avevo solo uno, gli altri mi sarebbero serviti per l’impasto.

Come guarnirla, poi, una volta finita?

…potrei provare con una glassa che non ho mai fatto.

Ok, dunque.

Mi sono rimboccata le maniche ed ho iniziato.

image

Pan di Spagna al Cioccolato

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 160 g di zucchero
  • 130 g di farina 00 setacciata con
  • 30 g di cacao amaro
  • e 1 bustina di lievito vanigliato
  1. Accendi il forno a 180 gradi
  2. Posiziona la farfalla e monta le uova con lo zucchero per 1 minuto, a 37 gradi, velocità 3
  3. Aggiungi la farina, mescolata con il cacao e il lievito e lavora l’impasto per 30 secondi a velocità 3.
  4. Dopo aver tolto la farfalla, versa l’impasto in uno stampo imburrato ed infarinato.
  5. Cuoci a 180 gradi per circa 25 minuti.
Brava, brava mariarosa...
Brava, brava Mariarosa…

Crema alla Vaniglia

  • 1 litro di latte
  • 65 g di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • 20 g di farina
  • 1 uovo
  1. Fai bollire in un pentolino il latte con lo zucchero e la stecca di vaniglia
  2. Lascia riposare per alcuni minuti, poi togli la vaniglia e amalgama al latte il tuorlo d’uovo già sbattuto È stempera la farina.
  3. Mescola la crema e cuoci fino a che non si addensa (io ho passato tutto nel Bimby, 100 gradi, fino a che la crema non ha raggiunto una bella consistenza, morbida e setosa. Se necessario, aggiungi altra farina.

Taglia il Pan di Spagna ottenendo due dischi.

Fai scaldare in un pentolino un poco di acqua e zucchero e poi versala sui dischi di Pan di Spagna.

Non appena la crema si è raffreddata, farcisci la base della torta e distribuisci bene l crema e poi chiudi mettendo sopra l’altro disco di pasta, facendo attenzione a non romperlo perché bagnato con acqua e zucchero.

Ora, manca il tocco finale, la glassa al cioccolato.

image

Glassa al cioccolato

Ingredienti:

  • 200 g di zucchero a velo
  • 100 g di cioccolato fondente
  1. Taglia il cioccolato a pezzetti e mettilo in una pentola.
  2. Fallo sciogliere aggiungendo poca acqua e cuoci a fiamma dolce
  3. Aggiungi lo zucchero e fallos ciò gliene finché non sarà ben amalgamato
  4. Utilizzala subito versandola sulla torta, prima che solidifichi
Pan di Spagna al cioccolato
Pan di Spagna al cioccolato

Certo, per essere la prima volta che mi cimento in questa impresa, posso dire di essere abbastanza soddisfatta, non è’ perfetta, e’ vero, ma c’è sempre margine per migliorare. Ma soprattutto, era davvero buonissima, soprattutto il giorno dopo, con la glassa solidificata e la crema fresca! Questo mi sprona a provare qualche altra dolce novità al più presto..