Week-end di bagagli, preparativi e biscottini con farina di riso

il

Mancano cinque giorni alla partenza. Ed ho trascorso il week-end a preparare quanto più possibile perché tutto sia pronto per quel giorno.

In settimana infatti sarà sicuramente difficile poter pensare a tutto dovendo lavorare, avendo qualche ora a disposizione che servirà per gli ultimi acquisti o gli imprevisti.

Per i preparativi, sono sempre preoccupata di dimenticare qualcosa, ma devo metterlo in conto..penso che partiremo con una montagna di valigie, essendo in macchina, poi, ci si sente più liberi di portare qualcosa in più.

Le nostre valigie sono a questo punto pronte in attesa di metterci dentro le ultime cose..

Ogni tanto penso a quella mia cara amica che riesce a trascorrere una settimana di vacanza con un bagaglio grosso quanto il mio beauty case..ne ridiamo tutte le volte, quando parte per i week-end fuori porta ha con se pochissimo, io, al suo posto, partirei con il trolley medio. Devo avere la possibilità di cambiare idea all’ultimo minuto su cosa mettermi, per non parlare dell’eventuale imprevisto o della sensazione “oggi mi sento a disagio con tutto” (capitano quei giorni): e in quei casi devo poter scegliere come se fossi a casa e stessi rovistando tra i miei cassetti…Per non parlare poi delle scarpe e delle borse. Per fortuna adoro i colori neutri e quindi un po’ tutto si abbina con tutto, altrimenti ci vorrebbe un tir per trasportare tutti i bagagli.

A proposito, dopo essere uscita dall’ufficio venerdì ed aver calcolato di avere circa centotrenta pratiche aperte sugli scali per via delle vicessitudini di Fiumicino, forse posso tirare un sospiro di sollievo, apprendo dalla TV che Etihad ed Alitalia hanno firmato l’accordo e che le proteste dovrebbero ormai essersi esaurite.

Diciamo che lo saprò con certezza domani, quando vedrò con i miei occhi quante pratiche nuove sono state aperte durante il week-end e se, quelle accumulate dal 1 di agosto, sono state risolte con i riavvii dei bagagli da Fiunpmicino alle destinazioni finali.

Resta quindi da preparare solo l’ultimo borsone per il viaggio che riguarda Liam con il necessario per i cambi, biberon e ciucci, copertina (anche ad agosto? Ebbene si…e rigorosamente lana di “Somma”, altrimenti non la riconosce come tale), salviettine varie, latte liquido, crackers e biscotti, giochini preferiti, medicinali (tachipirina, sciroppo Grintuss, gocce per le orecchie, soluzione fisiologica, termometro, tisana finocchietto, borsa acqua calda, ghiaccio secco), crema protettiva sole, dopo sole e foille…

A conti fatti, partiamo con tre valigie e tre borsoni…un trasloco, praticamente, per due settimane di vacanza.

Mentre Liam e’ sveglio con gli occhi sbarrati dalle nove di questa sera, dopo un pisolino di solo un’ora, all’alba ho gli occhi che mi si chiudono, e un pupetto per il quale e’ già giorno e non c’è verso di farlo riaddormentare..stanca morta,  penso che domani avrò anche i miei ultimi quattro giorni di lavoro intenso e frenetico nella speranza di riuscire a chiudere tutto senza lasciare strascichi…cosa piuttosto difficile.

In questo fine settimana folle, con un temporale che stanotte ci ha svegliati dalla violenza con cui tuoni e fulmini si sono avvicendati (sembrava si fosse scatenato proprio sopra il tetto di casa nostra) ieri pomeriggio mi sono ritrovata ancora una volta ad accendere il forno, con piacere: fosse un mese di agosto dalle temperature di fuoco me ne guarderei bene, ma siccome e’ l’esatto contrario, ho approfittato e ancora una volta mi sono lanciata a provare una nuova ricettina, questa volta per provare dei biscotti con farina di riso e la spara biscotti dimenticata in qualche cassetto.

Non sono mancati gli imprevisti da ricetta eseguita per la prima volta e sparabiscotti rotta sul finire (ho la scusa ora per comprarne una come si deve, su Amazon)..

Biscotti di farina di riso

Ringrazio il blog “la montagna incantata” (trovate il sito Qui) che ho scoperto per caso, sempre navigando in rete alla ricerca di ricettine dolci.

Ingredienti

  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 140 g di burro morbido
  • 180 g di zucchero
  • 200 g di farina di riso
  •  150 g di farina 00
  • 3 cucchiai di latte
  • 10 g di lievito vanigliato
  • scorza di limone grattuggiata

attrezzi:

  • sparabiscotti e teglia antiaderente

Biscotti con farina di riso

L’impasto sarà morbidissimo, l’ideale per l’utilizzo della sparabiscotti.

  1. In una planetaria (io ho utilizzato il Bimby, 40 sec. Vel.4), montate il burro con lo zucchero finché non diventerà un composto spumoso
  2. Aggiungete l’uovo e il latte e continuate a lavorare l’impasto nella planetaria (20 sec. Vel.4)
  3. Aggiungete le due farine setacciate e lavorate bene (40 sec. Vel 4)
  4. Aggiungete il lievito setacciato e la scorza grattugiata di limone (20 sec. Vel 2) e mescolate. L’impasto risulterà morbido e compatto, a questo punto e’ pronto.
  5. Inserite il composto nella sparabiscotti e formate i biscotti direttamente nella teglia antiaderente (la ricetta originale richiede di non ungere la teglia, ne mettere foglio di carta forno. Ma fate bene attenzione che la vostra teglia sia antiaderente altrimenti si attaccheranno e, anche freddi, non riuscirete a staccarli)
  6. Infornate a 180 gradi in modalità statico per circa 15 minuti.
  7. Lasciate raffreddare i biscotti fino a quando non si staccheranno facilmente

Biscottini con farina di riso

Ed è sempre così: più sono stanca e vorrei dormire dopo una giornata infinita e senza tregua, più mi ritrovo sveglia perché Liam non dorme…

Ci vuole un fisico bestiale, per essere adulti nella vita.. (L. Carboni)

Biscottini con farina di riso image

 

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. anche io ho resuscitato la sparabiscotti questo w.e.! Per i bagagli ti consiglio la lista!
    Fai la lista di tutto quello che serve per dimenticare il meno possibile, ma soprattutto, al ritorno, cancella tutto quello che non ti è servito e lascia la nota nella valigia. Ti assicuro che funziona (e io di bimbi piccoli ne avevo due!)

    Mi piace

    1. La Cri' ha detto:

      Ciao e grazie di essere passata di qui! Chissà, ci siamo sentite ispirate, questa e’ telepatia o voglia di Natale?! 😉 grazie per i consigli, l’idea di cancellare quello che non è servito per la volta successiva e’ utilissimo! Un abbraccio

      Mi piace

  2. acasadisimi ha detto:

    Buone vacanze!
    Simi

    Mi piace

    1. La Cri' ha detto:

      Grazie! – 2 giorni e poi via…

      Mi piace

cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...