Bicchierini di albicocche, yogurt all’ananas e crumble

Quando arriva l’estate e’ sempre dura accendere il forno, la voglia di freschezza prende sempre il sopravvento.

Bicchierini di albicocche e yogurt all’ananas

E allora ecco una ventata di freschezza con questi bicchierini dolci che possono risolvere il dessert anche dell’ultimo minuto.

Risultato scenografico notevole per la vostra tavola e la bontà indescrivibile..

Ricetta velocissima Bimby TM6!

Ingredienti:

Per 4 bicchierini tumbler

  • 200 g di Albicocche
  • 250 g yogurt all’ananas
  • biscotti secchi q. b.
  • 30 g burro
  • 45 g zucchero
  • 20 g di succo di limone Costa d’Amalfi (o non trattato)
  • foglioline di menta

Preparazione:

  1. Tagliate le albicocche a dadini
  2. In un bicchiere, Spremete succo del limone non trattato, poi filtratelo e tenetelo da parte
  3. Inserite albicocche, burro, zucchero e succo di limone filtrato nel boccale del Bimby, fate cuocere per 8 minuti, velocità cucchiaio e antiorario alla temperatura di 120 gradi. Se non avete Bimby, in un pentolino fate sciogliere il burro, versatevi lo zucchero ed il limone e mescolate fino ad amalgamare questi ingredienti, fatevi insaporire le albicocche e spegnete
  4. Mettete da parte il composto
  5. In una ciotola sbriciolate i biscotti secchi
  6. Preparate 4 bicchierini tipo tumbler e iniziate a distribuire il crumble di biscotti sul fondo del bicchiere
  7. Coprite il crumble con uno strato di composto di albicocche
  8. Coprite le albicocche con uno strato di yogurt all’ananas
  9. Coprite con cubetti di albicocche e crumble
  10. Riponete in frigorifero fino all’utilizzo
  11. Prima di servire, aggiungete una fogliolina di menta

Il dolce e’ pronto!

Facilissimo!

Bicchierini di albicocche e yogurt all’ananas

Tartufi cocco e noci

Tartufi cocco e noci

Il caldo qui si fa ancora sentire, dopo la pausa vacanziera al mare, la pelle arrostita dal sole, le belle giornate lunghe e affollate di turisti sulle spiagge, si torna al tran tran quotidiano, si torna in città.

La carrellata dei dolci freddi però non è ancora terminata, il caldo di settembre è ancora molto generoso e si fa sentire.

Tartufi cocco e noci

Ho scoperto per caso questa ricetta dell’ultimo minuto in un libretto trovato per caso in edicola, durante l’acquisto di un pensierino per un compleanno, e interamente dedicato a ricette bimby, ma “unofficial”; si tratta di un dolcetto veloce e semplice da realizzare, che potrete poi dimenticare in frigorifero e servire in tavola al momento giusto.

Tartufi cocco e noci

Tartufi al cocco e noci.

Ecco cosa serve:

Ingredienti:

  • 160 g di formaggio tipo Philadelphia
  • 1 cucchiaio di cocco grattugiato disidratato
  • 100 g di noci (oppure 50 g di noci e 50 di nocciole)
  • 50 g di zucchero di canna
  • cocco disidratato quanto basta per l’impanatura

Preparazione:

  1. Tritate le noci (e le nocciole). Per il Bimby, velocità 7, 5 secondi
  2. Aggiungete il formaggio, lo zucchero ed il cocco ed amalgamate (vel. 4, 40 secondi)
  3. A parte, preparate un piatto piano e versate una manciata di cocco
  4. Preparate un vassoio che possa poi andare in frigorifero, e poneteci sopra circa una ventina di pirottini.
  5. Prelevate un po’ di composto, formate delle palline, aiutandovi con due cucchiaini e rigiratele nel cocco grattugiato, fino a che non saranno completamente ricoperti di cocco e sistemate i tartufi ottenuti nei pirottini
  6. Riponete il vassoio in frigo fino al momento di servirli

Tartufi cocco e noci

Risulteranno comunque morbidi, non dolcissimi, nonostante la presenza di cocco.

In fondo, ritornando un po’ tutti al tran tran, abbiamo forse voglia solo di cose semplici, e veloci da realizzare, e questi dolcetti possono essere la soluzione.

L’ibisco ancora in fiore anche dopo il nostro rientro mi dice che,  anche se siamo ormai in settembre, ha ancora voglia d’estate e di continuare a fiorire copiosamente.

Tartufi cocco e noci

Salame di Cioccolato – Ricetta di Sonia Peronaci

Dite la verità…c’e forse ancora qualcuno che non ha provato a seguire le ricette pubblicate su http://www.GialloZafferano.it e che non conosca Sonia Peronaci, la sua ideatrice?

E’ una donna super, con una marcia in più, se pensiamo che tra le prime ha portato le ricette e la buona cucina sul web, partendo da you tube, da dove poi è partita la sua fama. La prima volta che apparve nella pubblicità di un noto formaggio cremoso, ammetto, non la conoscevo.

Ho scoperto poi di Giallo Zafferano e soprattutto del fatto che Sonia Peronaci fosse Chef. Dai video con tutti i passaggi che spiegano le ricette, alle ricette pubblicate e fotografate passo passo, oggi il suo sito credo sia, nel genere, uno dei più consultati online, con ricette di sicura riuscita.

Sul profilo Instagram del nostro blog, Sonia Peronaci, o chi per lei, ci ha “onorato” di ben due like: uno in occasione della pubblicazione della foto della Caprese al Limone del mitico Sal De Riso, l’altro per le Ciambelline con Gocce di cioccolato e ricotta.

Circa un mese fa, invece, ho voluto provare la sua ricetta per preparare un Salame di Cioccolato, cercavo una preparazione dolce veloce e che potesse essere di sicuro gradimento.

Et voila’.

Salame di Cioccolato

La sua ricetta e’ un po’ diversa dal classico salame di cioccolato, poiché nella lista degli ingredienti non c’è il cacao amaro ma solo quello fondente.

Cioccolato fondente

Ingredienti:

  • 300 g di biscotti secchi
  • 2 uova (freschissime)
  • 200 g di cioccolato fondente (di buona qualità)
  • 2 cucchiai di rum (ho utilizzato in alternativa l’aroma in fialette)
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero

salame di cioccolato

Preparazione:

  1. Lasciare il burro a temperatura ambiente affinché si ammorbidisca
  2. Sbriciolare grossolanamente i biscotti secchi in una ciotola capiente (indovinate un po’? Avevo in casa solo i Digestive, più indicati per la cheesecake perché tendono a sbriciolarsi molto facilmente, li ho utilizzati comunque)
  3. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente fino a quando non avrà raggiungo una consistenza cremosa
  4. In una ciotola, lavorare con un mestolo il burro fino a farlo diventare un crema, aggiungere lo zucchero e lavorare bene, aggiungere le uova e il rum
  5. Aggiungere il cioccolato fondente ormai freddo e sciolto a bagnomaria e mescolare bene il composto
  6. Versare il composto così ottenuto nella ciotola dei biscotti sbriciolati e amalgamare il composto
  7. Rivestire una teglia con carta forno ed agiate i il composto, dandogli una forma cilindrica o di salame.
  8. Avvolgere il salame di cioccolato con la stessa carta forno e ricoprite ancora con un foglio di alluminio.
  9. Lasciare riposare in frigo per due o tre ore
  10. Tagliare a fettine e servire

Come ultimo passaggio, anche se non indicato nella ricetta originale, potrete passare il salame di cioccolato nello zucchero a velo, oppure, in alternativa, nel cacao amaro.

E’ un dolce che piace a tutti, adulti e bambini.

Penso di non sbagliare nel dire che se preferite, le uova possono essere pastorizzate prima di utilizzarle.

Tagliamone una fetta e dimentichiamo dieta e palestra per un attimo….

Salame di cioccolato