Crostata profumata agli agrumi con ricotta e gocce di cioccolato

il

Per chi come me é appassionata di dolci, la preparazione stessa di un dolce é un momento nel quale dimenticarsi del tempo che passa, ritagliarsi un momento di creatività in cucina per poi apprezzarne il risultato. A volte é terapeutico, prepara un dolce “che ti passa”…

Di solito funziona. E così ho provato con una crostata. Una golosa, per intenderci.

Ho pensato cosi ad una pasta frolla profumata agli agrumi, un ripieno di golosa ricotta e tante gocce di cioccolato.

Prepararla un momento solo mio. Gustarla ed apprezzarla, un momento di condivisione.

 

Ecco come si prepara.

Ingredienti:

Pasta Frolla:

  • 80 g di zucchero
  • scorza di limone e scorza d’arancia, non trattate
  • 1 uovo intero (a temperatura ambiente)
  • 1 tuorlo (a temperatura ambiente)
  • 130 g di burro ( a temperatura ambiente)
  • 300 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito

Farcia di ricotta e gocce di cioccolato

  • 500 g di ricotta vaccina
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 2 tuorli d’uovo
  • 150 g di zucchero
  • scorza grattuggiata di limone e di arancia

Preparazione:

Pasta Frolla:

  1. Polverizziamo a velo lo  zucchero con le scorze di limone e di arancia in un mixer ( o nel Bimby)
  2. Poniamo la farina a fontana, poniamo le uova, i pezzetti di burro, lo zucchero a velo ottenuto, e il cucchiaino di lievito ed impastiamo velocemente fino ad ottenere un panetto omogeneo, senza scaldare troppo la frolla. (Se avete il Bimby, ponete gli ingredienti nel boccale, poi lavorate per 20 secondi a velocità 4)
  3. Riponiamo il panetto di pasta frolla in una pellicola e lasciamo riposare in frigorifero. Più la frolla riposerà in frigorifero più gli ingredienti si amalgameranno. Da un minimo di 30 minuti ad un massimo anche di 24 ore.
  4. Mettiamo le gocce di cioccolato in un bicchiere e riponiamole in frigorifero per almeno mezzora, cosicché si raffreddino bene e non si sciolgano nell’impasto durante la cottura
  5. Ritiriamo il panetto di pasta frolla dal frigorifero circa dieci minuti prima di iniziare a lavorarlo
  6. Poniamo la ricotta in un colino e lasciamole perdere il siero.
  7. Per la farcia, a parte sbattiamo i due tuorli
  8. In una ciotola lavoriamo con le fruste elettriche la ricotta e lo zucchero, grattuggiamo la scorza di limone e di arancia ed otteniamo una farcia morbida e spumosa
  9. Aggiungiamo le gocce di cioccolato e con una spatola amalgamiamole lentamente
  10. Pre-riscaldiamo il forno a 180 gradi in modalità statico
  11. Prendiamo un anello microforato o uno stampo per crostata (diametro 24-26 cm) imburriamolo ed infariniamolo
  12. Prendiamo il panetto di pasta frolla, tagliamone due terzi e conserviamone un terzo (ci servirà per realizzare le strisce)
  13. Stendiamo la pasta frolla tra due fogli di carta forno, spolverizziamo la superficie della frolla con un poco di farina, e stendiamo fino allo spessore desiderato
  14. Se abbiamo l’anello forato, imprimiamolo nella frolla cosi da ricavare il disco della base e lasciamolo sul foglio di carta forno; con la pasta in eccesso, realizziamo un bastoncino di frolla, poi stendiamolo con il mattarello ottenendo una striscia che diventerà il bordo della nostra crostata. Per incollare il fondo all’anello di pasta frolla realizzato, bagniamo leggermente la pasta con dell’acqua, che farà da collante e ci aiuterà ad unire o colmare eventuali buchi
  15. Se avete un normale stampo da crostata, stendete la pasta frolla con il mattarello, poi arrotolatela sul mattarello e stendetela nello stampo, tagliando la pasta in eccesso con un coltellino, lungo il bordo
  16. Ottenuto quindi il guscio di pasta frolla, con una forchetta bucherellatene il fondo
  17. Prendiamo ora la farcia di ricotta e gocce di cioccolato e farciamo la crostata fino al bordo
  18. Chiudiamo la crostata, realizzando le strisce di pasta frolla e ponendole sulla crostata, partendo dal centro, prendete la striscia più lunga, poi ponetene altre due, e create la classica griglia a rombi
  19. Ponete la crostata in forno e fate cuocere a 180° per almeno 45-50 minuti in modalità statico
  20. Fate la prova stecchino, se fuoriesce asciutto, la crostata é cotta.
  1. Crostata con ricotta e gocce di cioccolato

Consigli.

Questa pasta frolla tende ad essere molto morbida; quando la riprendete dal frigorifero per lavorarla, spolverizzatela con poca farina, lavoratela poco con il mattarello così da non “stracciarla” o scaldarla. Se si scalda e tende ad essere appiccicosa, consiglio di riporla tra due fogli di carta forno per altri dieci minuti in frigorifero; riuscirete a lavorarla, o tagliarla o sagomarla molto più facilmente.

Anche se lo zucchero contenuto nella ricotta funge da conservante e la crostata é cotta, consiglio di conservarla in frigorifero e sarà ancora più deliziosa.

Se vi piace questa ricetta, condividetela con i vostri amici. 👍🏻

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. francimakeup ha detto:

    Mi piacciono tantissimo i dolci con la ricotta e questa come si suol dire ha proprio una bella faccia. Buona giornata

    Piace a 1 persona

    1. La Cri' ha detto:

      Grazie mille Franci, ammetto di avere anch’io un debole, soprattutto per i gusci di frolla che contengono ripieni di ricotta… arrivano presto altre ricette golose con la ricotta!

      Piace a 1 persona

  2. piccolaquaglia ha detto:

    La crostata con ricotta e cioccolato è qualcosa di super!

    Piace a 1 persona

    1. La Cri' ha detto:

      Qui l’hanno divorata 😉

      Piace a 1 persona

      1. piccolaquaglia ha detto:

        Immagino 😀

        Mi piace

Rispondi a La Cri' Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.